Ford Ecosport si rinnova: più comfort alla guida

Arriva il nuovo Ford Ecosport: niente ruota di scorta ma il tanti piccoli miglioramenti che aumentano il comfort

Il  nuovo Ford Ecosport, il suv compatto della casa statunitense, è stato sottoposto ad un restyling che, senza stravolgere la versione originaria, ha toccato diversi aspetti del modello, fino a migliorarlo complessivamente in modo interessante. Per intenderci, il classico caso dell’insieme che risulta superiore alla somma delle singole parti.

Esternamente il modello non è stato modificato in modo significativo tranne che sul portellone posteriore, dove è sparita la ruota di scorta, sostituita da un kit di riparazione. Anche il funzionamento del portellone stesso è stato rivisto, in modo da facilitarne l’apertura anche in spazi stretti.

Più numerose le modifiche all’interno, l’aggiunta di dettagli cromati e un nuovo volante, più razionale con meno pulsanti. Rivista anche la console centrale, il quadro strumenti, ora a luminosità regolabile, e sono stati ridisegnati i pannelli delle portiere.

Sono però le migliore non visibili quelle che aumentano il comfort di guida e di viaggio: sterzo e sospensioni sono state rese più efficaci allla pari dell’ESP mentre l’abitacolo è stato maggiormente insonorizzato. Rivisto anche il sistema di infotainment con l’offerta del SYNC Ford con display a colori da 4″ e AppLink, che permette di gestire le applicazioni dello smartphone con semplici comandi vocali. Sempre con comandi vocali e senza staccare le mani dal volante è possibile fare telefonate e scegliere musica mentre il sistema è in grado di leggere gli SMS, evitando così distrazioni pericolose. Solo tra qualche mese, invece, ci sarà la possibilità di contare sul navigatore satellitare e sulla telecamera sul posteriore.

Rivisti anche i motori: i propulsori a benzina sono il 1.5 da 110 Cv e il nuovo EcoBoost 1.0 da 125 CV, un tre cilindri in grado di sviluppare una potenza equivalente a quella di un tradizionale 1.6 riducendo al tempo stesso le emissioni del 24% e i consumi a 5.4 l/100km. Per chi preferisce invece il diesel, ecco il 1.5 TDCI da 95 CV, 5Cv in più della versione precedente, con consumi di 4.4 l/100 km ed emissioni di CO2 di 115 g/km. Per chi cercasse invece qualche sfizio in più, c’è pure la versione EcoSport S, con ulteriori ‘chicche’ di carattere estetico: carrozzeria in tinta “Deep Impact Blue” con tetto nero, cerchi in lega da 17″, vetri oscurati e diffusore aerodinamico al posteriore.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Ford Ecosport si rinnova: più comfort alla guida