Come si guida sulla neve senza correre rischi

Un breve decalogo per guidare con maggior sicurezza sulle strade innevate

Si avvicina la stagione fredda, e si comincia a dover affrontare la guida sulla neve. Un’operazione che richiede esperienza, e la necessità di alzare maggiormente il “livello di guardia” rispetto ad un normale percorso sull’asfalto asciutto.

Serve anche un atteggiamento che non sia né troppo fiducioso sulle proprie doti di guida o sulle proprietà tecniche dell’auto, né al contrario troppo timoroso nei confronti di situazioni che, con qualche accorgimento, si possono superare quasi sempre con una certa facilità.

Ci sono corsi per specialisti, ma in realtà ogni automobilista è in grado di poter affrontare un percorso innevato: proviamo ad elencare qualche consiglio utile per la guida. Il primo e più naturale è di utilizzare tutti i comandi ed effettuare qualsiasi manovra sempre con dolcezza.

Freni, sterzo e acceleratore sono importanti per permettere alle ruote di fare presa sul terreno, e uno spostamento improvviso del peso può fare perdere il controllo. L’eccesso di velocità è un’altra delle possibile cause di uscita di strada o incidente: questo anche in caso di pneumatici invernali o trazione integrale, perché niente può essere superiore alle leggi naturali della fisica. Conviene cercare di evitare, se possibile, una strada in forte pendenza, che potrebbe creare problemi, soprattutto in caso di traffico.

Ovviamente, potendo scegliere tra più auto, meglio mettersi in marcia con quella più piccola e leggera, capace di superare meglio gli imprevisti, grazie anche alle gomme più strette. Nelle partenze più complesse, meglio disabilitare il controllo di trazione, o il sistema antislittamento, perché a volte è utile far slittare le ruote per potersi muovere.

Ovviamente, l’utilizzo delle gomme invernali idonee e scelte con attenzione permette di non farsi trovare impreparati, e di evitare di fermarsi -e di fermare il traffico- soprattutto in caso di nevicate improvvise. E poi, mai stancarsi di ripeterlo: la prudenza non è mai troppa, e con la neve ne serve ancora di più.

Fonte: Ufficio Stampa

MOTORI Come si guida sulla neve senza correre rischi