Xiaomi guarda al mondo dell’auto: ecco la prima city-car low cost

Xiaomi, colosso dell'elettronica di consumo, non esclude dal suo business il mondo delle auto.

Xiaomi, colosso dell’elettronica di consumo, non esclude dal suo business il mondo delle auto e in collaborazione con il piccolo marchio Baojun ha avviato un nuovo progetto per realizzare una city-car elettica. Il risultato finale, mostrato in alcuni video, è la Citycar Baojun E300.

Si tratta di una piccola vettura compatta a cui Xiaomi ha dato il suo contributo soprattutto per la parte tecnologica: connessione e infotainment.  Dall’auto si possono controllare le luci di casa, il riscaldamento o si può accedere alle videocamere di sorveglianza.

Le dimensioni della Citycar Baojun E300 sono quelle della classica city-car (2.62 x 1.64 metri) a due posti, anche se la variante E300 Plus risulta più grande e con i più tradizionali 4 posti tradizionali.

Il motore della E300 sviluppa 39 cv con batteria da 16.8 kWh, per un range d’autonomia complessiva di circa 260 km. Nella versione Plus la batteria sale a 31 kWh, con autonomia di 305 km.

Al momento questo veicolo sarà disponibile solo sul mercato cinese: un veicolo piuttosto interessante anche per il suo prezzo, poco sopra gli 8mila euro nella versione due posti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Xiaomi guarda al mondo dell’auto: ecco la prima city-car low cos...