Virgin Hyperloop, primo test con due passeggeri sul super treno

Beni e persone trasportati in tubi a bassa pressione, la nuova tecnologia che potrà viaggiare fino a 1.200 km/h

Nel deserto del Nevada nasce un mezzo che rivoluzionerà la storia dei trasporti, Virgin Hyperloop è stato testato per la prima volta in un viaggio che trasportava passeggeri. Sir Richard Branson, fondatore del Virgin Group, ha affermato: “Negli ultimi anni, il team ha lavorato per trasformare in realtà la sua tecnologia rivoluzionaria”.

E con il test di successo, la Casa ha dimostrato che questo spirito di innovazione cambierà di fatto il modo in cui le persone di tutto il mondo vivono, lavorano e viaggiano negli anni a venire. Josh Giegel, co-fondatore e Chief Technology Officer, e Sara Luchian, Director of Passenger Experience, sono state le prime persone al mondo a utilizzare questo nuovo mezzo di trasporto. Il test di questo prima treno superveloce si è svolto presso il sito di prova DevLoop, un tracciato privato di 500 metri nel deserto a nord di Las Vegas, dove la società ha precedentemente eseguito oltre 400 test senza passeggeri.

Giegel ha affermato: “Quando abbiamo iniziato in un garage, più di 6 anni fa, l’obiettivo era semplice: trasformare il modo in cui le persone si muovono. Oggi abbiamo fatto un passo da gigante verso il sogno finale, non solo per me, ma per tutti noi”.

Gli occupanti hanno compiuto il loro viaggio inaugurale sul veicolo XP-2 appena svelato, progettato da BIG – Bjarke Ingels Group e Kilo Design , che è stato costruito su misura pensando alla sicurezza e al comfort dei passeggeri. Mentre il veicolo di produzione sarà più grande e potrà ospitare fino a 28 occupanti, questo mezzo è a 2 posti, costruito per dimostrare che i viaggiatori possono effettivamente stare in sicurezza su un Hyperloop.

I due passeggeri d’eccezione hanno percorso il breve tragitto a una velocità di 172,2 km/h. La “capsula” è stata inserita all’interno di una camera di decompressione in attesa della creazione del vuoto. A quel punto si è aperta la saracinesca e il pod è entrato nel tubo, pronto a spostarsi sul percorso. È solo un primo test, ben lontano da quello che sarà il mezzo definitivo. Finora Virgin nelle prove è arrivato a viaggiare ad un massimo di 386 chilometri orari.

“Ho avuto il vero piacere di vedere Hyperloop davanti ai miei occhi, di assistere alla nascita del primo nuovo modo di trasporto di massa appena nato”, ha affermato Sultan Ahmed Bin Sulayem, Presidente di Virgin Hyperloop e Presidente del Gruppo e CEO di DP Mondo. “Ho sempre avuto una grande fiducia nel team, in grado di trasformare questa tecnologia in un sistema sicuro, e oggi lo ha fatto. Ci stiamo muovendo verso l’inizio di una nuova era di movimento ultraveloce e sostenibile per persone e merci”.

Dopo essere stato sottoposto a un processo di test di sicurezza rigoroso ed esaustivo, il veicolo XP-2 mostra molti dei sistemi di sicurezza che si troveranno su un Hyperloop commerciale. “Non so dire quante volte mi viene chiesto se Hyperloop è sicuro”, ha affermato Jay Walder, CEO di Virgin Hyperloop. “Con i test sui passeggeri di oggi, abbiamo risposto con successo a questa domanda”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Virgin Hyperloop, primo test con due passeggeri sul super treno