Citroën partecipa al Giro-E: ciclismo ed elettrificazione pedalano assieme

Ciclismo ed elettrificazione pedalano assieme al Giro-E con Citroën

Foto di Serena Cappelletti

Serena Cappelletti

Giornalista e autrice di programmi tv del settore Automotive

Giornalista, autrice e conduttrice di programmi tv, PR specializzata, sempre nel settore dell'Automotive. L'ultima esperienza l’ha vista responsabile della comunicazione dell'Autodromo Nazionale Monza. Interviste esclusive, prove auto e un nuovo format video: Serena sarà il volto [e la voce] di Virgilio Motori.

Fra gli sport più amati in Italia, il ciclismo, del quale Citroën condivide i valori di audacia, di esemplarità e di vicinanza alle persone: ecco perché la Casa francese partecipa non solo al Giro d’Italia, ma anche al Giro-E: nato nel 2019, è una e-bike experience unica nel suo genere a livello mondiale, che si svolge nei giorni e sulle stesse strade del Giro (dal 6 al 28 maggio). Target: sensibilizzare il pubblico alla mobilità sostenibile e a tutte le tematiche legate alla sostenibilità ambientale.

Le e-bike consentono a ciclisti amatoriali normalmente allenati di affrontare le salite di solito riservate in esclusiva ai campioni: l’evento Giro-E fa vivere a tutti gli amanti della bicicletta l’esperienza della Corsa Rosa, di cui ricalca il percorso e condivide l’arrivo. L’edizione 2023 prevede 20 tappe, con una percorrenza giornaliera compresa tra i 70 e i 100 chilometri. Rispetto al Giro d’Italia, cambiano le località di partenza e il chilometraggio di ogni tappa, che è inferiore.

Il nome del team? Fly Citroën: una formazione ciclistica nata nel 2013 che collabora con importanti realtà del settore sportivo ed è stato supportato da aziende del settore farmaceutico. Attualmente opera in sinergia con la filiale italiana realizzando eventi e contenuti finalizzati a campagne d’informazione.

Sulle strade del Giro-E, sarà inoltre protagonista la nuova Ë-C4 X, la più recente novità 100% elettrica del marchio, che svolgerà il ruolo di ammiraglia al seguito del giro, contribuendo a supportare l’impegno verso una maggiore sostenibilità ambientale. È un’alternativa attraente e accessibile ai tradizionali modelli di SUV di medie dimensioni, con l’eleganza di una silhouette fastback e la raffinatezza senza tempo di una spaziosa 4 porte. Le linee dinamiche sono valorizzate da un’ampia offerta di colori esterni, mentre l’interno è personalizzabile con 6 ambienti diversi per godersi il proprio viaggio.

Con un’autonomia di 360 km nel ciclo WLTP, un motore elettrico da 100 kW e 136 CV e una ricarica rapida di 100 km in 10 min con corrente continua a 100kW, la Ë-C4 X ha un compito: dimostrare che una vettura elettrica può effettuare, senza problemi, tragitti lunghi e impegnativi, come un intero Giro d’Italia. In Italia, la gamma si declina in 4 versioni: Feel, Feel Pack, Shine e Shine Pack. Inoltre, adotta il nuovo sistema di infotainment My Citroën Drive Plus inaugurato su C5 X.