L’invenzione: la e-bike che viaggia sull’acqua

Ideale per spostarsi di stabilimento in stabilimento, ha un'autonomia di 60 minuti e raggiunge i 20 chilometri orari (in acqua)

Non solo sull’asfalto o su sentieri sterrati. Ben presto, infatti, potremmo addirittura utilizzare le bici elettriche a pedalata assistita anche per solcare le onde del mare. Dalla Nuova Zelanda arriva infatti una novità che potrebbe rivoluzionare il modo con il quale ci muoviamo tra i vari stabilimenti balneari o con il quale raggiungiamo la nostra barca ancorata al largo.

La novità si chiama Hydrofoiler XE-1, è stata progettata e realizzata dalla neozelandese Manta5 ed è una e-bike in grado di farci pedalare sulle acque, anziché su lingue d’asfalto o sentieri sterrati in montagna o all’interno dei boschi. Un veicolo unico nel suo genere, insomma, che dopo aver conquistato le attenzioni di migliaia di persone al di là dell’Oceano, prova a ripetere l’exploit anche alle nostre latitudini. Da qualche giorno, infatti, è possibile ordinare la Hydrofoiler anche in Europa (e in Italia) a prezzi paragonabili a quelli di una bici elettrica da strada di fascia alta.

Con queste ultime, poi, la Hydrofoiler XE-1 condivide alcune caratteristiche tecniche, principalmente a livello di meccanica. Il motore da 480 Watt, ad esempio, è alimentato da una batteria che garantisce fino a 60 minuti al massimo livello di assistenza. Se a questo si aggiunge la forza motrice dei medali, la eBike d’acqua progettata in Nuova Zelanda riesce a raggiungere una velocità massima di 20 chilometri orari, consentendo di spostarsi velocemente lungo le spiagge o di raggiungere barche ancorate a qualche centinaio di metri dalla costa in brevissimo tempo.

Hydrofoiler XE1

fonte: manta5

Merito anche del particolare design della Hydrofoiler XE-1, fortemente ispirato a quello degli aliscafi. Sotto il pelo dell’acqua, infatti, trovano spazio delle appendici idrodinamiche che, una volta raggiunta una velocità mediamente alta, consentono alla e-bike di sollevarsi. In questo modo l’attrito con l’acqua sarà ridotto ed è possibile raggiungere velocità elevate in un breve lasso di tempo. Insomma, lo stesso principio adottato dalle barche che competono per la Coppa America.

Come accennato, Hydrofoiler XE-1 può essere ora acquistata anche in Italia, ma il prezzo non è decisamente alla portata di tutti. Di listino, l’eBike acquatica costa 7.990 euro (IVA esclusa), ai quali vanno aggiunti circa 350 euro per le spese di spedizione dalla Nuova Zelanda. Insomma, aggiungendo spedizione, imposte e tasse varie, la Hydrofoiler XE-1 arriva a costare circa 9 mila euro. E difficilmente sarà possibile richiedere il bonus da 500 euro per le bici elettriche ideato dal Governo. Da non sottovalutare che, pur ordinandola ora, non arriverà prima della seconda metà di settembre o la prima di ottobre. Insomma, difficilmente potremmo sfoggiarla durante questa stagione estiva.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI L’invenzione: la e-bike che viaggia sull’acqua