La e-bike che si trasforma in una micro car

L’inedito Car-eBike è un quadriciclo a pedalata assistita con una carrozzeria semi chiusa

Stiamo assistendo oggi alla grande diffusione dei mezzi della smart mobility, è iniziata infatti una vera e propria nuova era per la micromobilità urbana, che vede come protagonisti le biciclette e i monopattini elettrici.

Complice di questa situazione è senza dubbio il Bonus Mobilità, inserito nel Decreto Rilancio (sta avendo un grande successo), che dà la possibilità ai cittadini di beneficiare di uno sconto del 60% della spesa sostenuta per comprare uno di questi mezzi (fino a un massimo di 500 euro). Anche il periodo di lockdown ha dato una spinta in questo senso, durante quel periodo infatti il traffico e l’inquinamento erano ai minimi storici e molti cittadini attenti all’ambiente oggi vogliono dare continuità a quel trend positivo.

Cercano quindi delle alternative alle auto, che oggi sono considerate più sicure rispetto ai mezzi pubblici, in cui la paura dei contagi di Covid-19 è ancora elevata. Così le bici e i monopattini elettrici diventano sempre più presenti in città, l’unico problema sarà come affrontare la stagione invernale, il freddo e le precipitazioni. Questo è il motivo per cui Morten Rynning, un imprenditore di Oslo in Norvegia, ha creato (con la sua società CityQ) l’inedito Car-eBike , un quadriciclo a pedalata assistita che presenta una carrozzeria semi chiusa, che protegge il conducente e anche borse e altri oggetti (c’è lo spazio per trasportarli con sé).

cityq car-ebike

Il 70% delle persone che usa la bici durante l’estate, la abbandona nella stagiona invernale o quando piove, questa è la soluzione. Car-eBike è una bici a quattro ruote che sembra quasi un’auto. Il nuovo quadriciclo elettrico di CityQ è leggero, il suo peso è di soli 70 kg; il conducente può programmare differenti modalità di guida, il mezzo è fornito di controllo della velocità di crociera, retromarcia, cambio automatico o freni rigeneranti, a seconda delle necessità del cliente.

Il motore della nuova Car-eBike ha 250 W di potenza e raggiunge la velocità massima di 25 km/h e un’autonomia da 70 a 100 km a seconda delle dimensioni del doppio pacco batteria. Può percorrere le piste ciclabili e i percorsi dedicati; unica “pecca” al momento è il prezzo, abbastanza elevato e non proprio alla portata di tutti. “A causa” della sua tecnologia di ultima generazione e così raffinata infatti il listino parte da seimila euro.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI La e-bike che si trasforma in una micro car