Gli Alpini salgono in sella alle e-bike Fantic

Le nuove biciclette sono state introdotte ad uso sperimentale presso i reggimenti alpini

Si tratta delle e-bike di Fantic, biciclette elettriche adatte per il mountain warfare, in grado di attraversare quindi eventuali condizioni meteorologiche estreme e terreni difficoltosi o pericolosi. Sono state consegnate a Treviso nei giorni scorsi, presso la divisione degli Alpini.

In particolare nell’area addestrativa del 6° reggimento alpini di Villa Bassa (BZ) alla presenza del Comandante delle Truppe Alpine dell’Esercito Italiano Gen. C.A. Claudio Berto e del dott. Luca Andreoli Direttore Generale di Difesa Servizi, l’ing. Mariano Roman, Amministratore Delegato di Fantic Motor, l’azienda italiana leader nelle due ruote e brand iconico del “fuoristrada”, ha provveduto a consegnare ben 9 nuove Mountain Bike a pedalata assistita (quelle che oggi sono conosciutissime come e-bike) in configurazione tattica, appositamente allestite per un impiego intenso su sentieri di montagna e in ambiente innevato.

Come mai questa decisione congiunta da parte degli Alpini e di Fantic? Tutto arriva dalla volontà di procedere all’utilizzo di questo moderno mezzo di locomozione in chiave operativa, viste le recenti esperienze che sono state maturate nei “raid alpinistici delle Truppe Alpine”. Episodi che hanno fatto emergere proprio il bisogno e la necessità di far disporre ai plotoni alpieri e ai nuclei ricognizione di idonei mezzi per la mobilità, a basso impatto ambientale e acustico, visto l’utilizzo tra i monti, in mezzo alla natura incontaminata. Le e-bike di Fantic sono le due ruote ideali, che possono correre e attraversare percorsi di media montagna in tempi brevi, nel moderno contesto del mountain warfare. L’ideale per i compiti della divisione Alpini.

La consegna avvenuta la scorsa settimana delle bici elettriche da parte di Fantic si inserisce nelle attività di valorizzazione degli asset militari condotte da Difesa Servizi S.p.A., che, in accordo con la prestigiosa azienda italiana di Treviso, consentirà alle Brigate alpine “Julia e Taurinense” di condurre un’adeguata sperimentazione per definire le caratteristiche in termini di performance e l’efficacia ai fini di un impiego tattico.

A proposito di bici elettriche di Fantic, non è la prima volta che ne parliamo. La scorsa estate infatti siamo andati alla scoperta di Issimo, l’Urban Smart Vehicle prodotto dall’azienda italiana. Una due ruote con caratteristiche (e forme) intermedie tra uno scooter e una bici a pedalata assistita, mezzo di locomozione ecologico, economico e soprattutto sicuro. Disponibile nella doppia versione Urban e Fun, pesa circa 30 chilogrammi ed è realizzata interamente in lega di alluminio. Una e-bike disponibile a listino in dieci diverse colorazioni, ad un prezzo di 2.990 euro.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Gli Alpini salgono in sella alle e-bike Fantic