Nuova Toyota RAV 4, debutto a NY

Il conto alla rovescia è cominciato ma in Italia bisognerà attendere fino all’inizio del 2019

Ci siamo, l’ora x per il lancio della quinta generazione di RAV4 è scoccata ed è avvenuto al salone di New York. La scelta di svelarla in terra americana non è assolutamente casuale: l’attuale versione di RAV 4 infatti negli States è vendutissima anche adesso che la nuova generazione è alle porte; i dati di vendite di febbraio attribuiscono infatti a RAV 4 oltre 30.000 nuovi clienti nei soli Stati Uniti.

RAV 4 è per Toyota un modello assolutamente strategico, vende molto più di Corolla e permette di fare margini più alti per ogni modello venduto rispetto alla più economica Corolla.

RAV4 è la prima vettura progettata sulla piattaforma Toyota New Global Architecture (TNGA) che promette una dinamica di guida particolarmente appagante per la categoria, grazie alla nuova trazione integrale, design accattivante ed elementi stilistici che assicurano una più forte connotazione stradale. Nuovo RAV4 sarà disponibile sul mercato italiano a partire dal 2019.

La rigidità strutturale del nuovo modello aumenta del 57% rispetto al precedente, saranno anche disponibili le nuove sospensioni posteriori multilink. Le dimensioni del nuovo modello sono sostanzialmente identiche a quelle del modello attuale, circa 4 metri e 60 cm. Si allunga però il passo di 3 cm (269 cm totali) con sbalzi anteriori e posteriori ridotti. Il tutto porta a una migliore abitabilità per i passeggeri e a un vano bagagli più capiente. La nuova RAV4 è anche poco più alta dal suolo rispetto alla precedente edizione.

Per la meccanica, tra i motori per il mercato europeo è previsto l’ibrido che abbina il 4 cilindri 2.5 a benzina con il motore elettrico e la trasmissione ECVT. Secondo indiscrezioni si dovrebbe trattare del sistema già utilizzato dall’attuale generazione, ma migliorato, con una maggiore potenza (ma per ora non dichiarata) ed efficienza. Su questa versione ibrida della Toyota Rav4 la trazione integrale verrebbe realizzata ponendo il motore elettrico al retrotreno e non ci sarebbe su questo asse alcuna azione del motore endotermico, risparmiando così l’albero di trasmissione e il relativo differenziale.

Molto curato nell’abitacolo l’aspetto della sicurezza grazie al nuovo Toyota Safety Sense (TSS) che comprende il sistema anti-collisione con il rilevamento dei pedoni, il cruise control attivo con funzione di radar, l’assistente per mantenere la carreggiata, l’assistente che legge i segnali stradali e avvisa il guidatore. La plancia è inoltre caratterizzata da linee sobrie e razionali con materiali che si fanno notare per il salto di qualità rispetto all’attuale generazione.

Toyota Rav 4 Interno

MOTORI Nuova Toyota RAV 4, debutto a NY