Ztl: la scritta “varco attivo” diventa illegittima

Il Ministero dei Trasporti cambia la segnaletica per avvisare che le telecamere della Ztl sono accese

Le linee guida del Ministero dei Trasporti inseriscono una nuova segnaletica che comprende anche quella per le Ztl.

Da oggi non potrà più apparire la scritta “varco attivo” in prossimità delle Ztl, ma i Comuni dovranno sostituirla con una dicitura più chiara per tutti gli automobilisti. La ragione è da ricercare nella parola varco, che nella italiana significa passaggio e non controllo, quindi ha poco senso in questo caso. Per questo infatti ad oggi non sono pochi i conducenti di veicoli che alla scritta “varco attivo” hanno pensato di passare senza andare contro alle disposizioni del Codice della Strada. Il problema è che chiaramente poi si sono visti notificata a casa la contravvenzione.

Si tratta di un equivoco che quindi, dopo tutti questi anni, è il caso finalmente di risolvere, visto che è costato parecchie multe. Le nuove linee guida del Ministero dei Trasporti sono già state diffuse a tutti i Comuni e la segnaletica delle Ztl fa parte di quelle, lo scopo è quello di riuscire a garantire comprensione e maggiore trasparenza per tutti coloro che circolano sulle strade italiane.

Le scritte che potremo trovare quindi da oggi in poi, oltre alla segnaletica con il simbolo di Zona a Traffico Limitato, sono Ztl attiva, quando è in vigore il divieto di transito, Ztl non attiva invece per la situazione opposta. Le nuove linee guida spiegano come deve essere la segnaletica, valutare la possibilità di inserire quella orizzontale, quindi le linee e scritte sulla strada, nei varchi di ingresso si potrà tracciare il simbolo Ztl.

Per quanto riguarda invece la segnaletica verticale ci sarà il classico simbolo con il pannello integrativo in cui sono segnalati giorni, orari, limitazioni o eventuali eccezioni o deroghe. Nel caso in cui vi sia una telecamera allora deve esserci un pannello integrativo che segnala il controllo attivo e, come abbiamo detto, al posto di Varco Attivo dovrà esserci la scritta Ztl Attiva oppure non attiva-

Se la Ztl è variabile con controllo elettronico allora oltre alla segnaletica orizzontale deve essere segnalato un pannello a messaggio variabile in cui deve apparire la scritta Ztl attiva in rosso o Ztl non attiva in verde. Se si tratta di una zona turistica, sul pannello integrativo devono esserci le diciture anche in lingua inglese, Ztl closed quando è vigente il divieto e Ztl opened quando non è vigente.

MOTORI Ztl: la scritta “varco attivo” diventa illegittima