Virginia Raggi rinnova il parco auto blu e acquista 93 nuovi mezzi

Rinnovamento totale per il parco auto di Roma Capitale. Arriva una nuova fornitura con 20 auto elettriche e 73 a benzina

Novità in vista per Roma Capitale. Virginia Raggi ha annunciato un rinnovamento del parco auto a disposizione,  sottolineando attraverso un video postato su Facebook che non si tratta di nuove auto blu. Il sindaco di Roma precisa che attraverso questa scelta sono stati risparmiati ben 577 mila euro per i prossimi 48 mesi.

Ecco le sue parole: “Il Comune di Roma, come tutti gli enti, ha delle auto di servizio che non sono le auto blu date ai politici: sono i mezzi che i dipendenti di Roma Capitale usano per svolgere servizi fuori dalle sedi, come ad esempio effettuare sopralluoghi o controllare i lavori. Ecco a cosa servono le auto di servizio. In vista della scadenza della Convenzione Consip per la fornitura di auto di servizio a noleggio, il Campidoglio ha aderito a una nuova Convenzione che, come la precedente, consentirà di sostituire parte della flotta (parco auto) con vetture meno inquinanti. Per la prima volta Roma Capitale noleggerà 20 autovetture elettriche a emissioni zero. Le altre vetture avranno invece un motore Euro 6. Risparmiamo i soldi dei cittadini mentre costruiamo il futuro di Roma. Questo è solo l’inizio di una nuova era ad emissioni zero”.

Finora Roma Capitale aveva a disposizione 91 autovetture: 16 Peugeot 208 e 75 Peugeot 108 il cui noleggio è ormai scaduto. Si è così deciso di sostituire questi mezzi con una nuova fornitura di 93 vetture, 20 Nissan Leaf elettriche e 73 Lancia Ypsilon a benzina. Il costo dell’operazione, secondo quanto riportato nella determina firmata dalla Direzione Forniture centralizzate di beni e servizi , è di 969.969,57 euro.

Questo l’estratto della determina presente sul sito ufficiale del Comune di Roma: “Oggetto: Adesione alla Convenzione Consip ed. 13 per la fornitura a noleggio di n. 93 autoveicoli senza conducente di cui 73 autovetture a combustione termica – Periodo 48 mesi 80.000 Km, e 20 autovetture elettriche – Periodo 36 mesi – 30.000 Km. Importo totale € 969.969,57 IVA compresa, di cui € 795.057,03 per imponibile, € 174.912,54 per IVA ed € 80.100,00 per addebiti extra canoni. SOC. Leasys S.p.A. Codice CIG della convenzione: LOTTO 2 – CIG: 7163219B4F CIG Derivato: 7587035B56 CUI 13/2018″.

La scelta non è piaciuta a Fratelli d’Italia che attraverso le parole del capogruppo comunale Andrea De Priamo, hanno voluto sottolineare come in realtà non ci sia stato un vero taglio alle auto blu.

Della stessa idea anche l’ex senatore Pd Stefano Pedica che punta il dito contro la scelta della sindaca del Movimento 5 Stelle e critica la scelta di dover spendere l’importante cifra di un milione di euro: “Poco importa se 20 saranno elettriche. Dovranno comunque pagarle i cittadini”. Una piccola svolta green che non è servita a placare le polemiche, nonostante la smentita apparsa su Facebook.

MOTORI Virginia Raggi rinnova il parco auto blu e acquista 93 nuovi mezz...