‘Strage’ di patenti nel 2018: 42mila ritirate e 2 milioni di punti decurtati

Nel 2018 la Polizia Stradale ha accertato 1.878.255 infrazioni al codice della strada. Ritirate 42.662 patenti di guida e 50.905 carte di circolazione; 2.291.527 i punti complessivamente decurtati.

Un numero impressionante di patenti ritirate dalla Polizia Stradale nell’arco dell’ultimo anno lungo strade e Autostrade dello Stivale.

Le cause più frequenti di ritiro della patente sono l’uso del cellulare, di stupefacenti e il consumo di alcol oltre i limiti di legge. Nel 2018 sono state 42mila le patenti ritirate e oltre due milioni i punti revocati.

Nel 2018 sono stati attivati – al 18 novembre 2018 – 832 posti di controllo, con l’impiego di 4.869 operatori della Polizia Stradale e 1.278 tra medici e personale sanitario della Polizia di Stato. I conducenti controllati sono stati 34.362, il 6,5% dei quali (pari a 2.229) è risultato positivo all’alcol con un tasso alcolemico superiore a 0,5 g/l, mentre l’1,6% (pari a 537 conducenti) è risultato positivo ad una o più sostanze stupefacenti nel corso dei test su strada.

I più indisciplinati al volante sono risultati essere i lombardi, i più virtuosi i pugliesi. A un maggior numero di incidenti stradali nel 2018 (71.880, +1,2%) corrisponde, però, un calo le vittime (1.618 deceduti, 20 in meno rispetto al 2017).

MOTORI ‘Strage’ di patenti nel 2018: 42mila ritirate e 2 milioni ...