Rc Auto, sospensione temporanea dei pagamenti

Emergenza Coronavirus, introdotte delle novità anche per chi deve pagare l’assicurazione auto

La situazione italiana oggi è davvero drammatica, l’epidemia di Coronavirus sta mettendo in ginocchio il Paese e l’economia. Il 2 marzo il decreto emanato aveva introdotto la possibilità di sospendere il pagamento del premio Rc Auto per i residenti nei primi 11 comuni della allora zona rossa.

In quelle zone risultano iscritte nei registri della motorizzazione 32.594 autovetture, secondo quanto confermano i dati ACI e la rispettiva analisi di Facile.it. I proprietari di questi mezzi, nel caso in cui dovessero rinnovare la polizza o versare la rata tra il 21 febbraio e il 30 aprile 2020, allora possono posticipare il pagamento ed effettuarlo in una soluzione unica entro un mese dal termine del periodo di sospensione. In caso di accordi differenti con la compagnia assicurativa, è possibile anche rateizzare l’importo nel corso dell’anno.

La novità di oggi però è che questa possibilità possa essere estesa anche a molti più soggetti in tutta Italia, visto che l’intero Paese è zona rossa oggi. Attendiamo che il Governo decida il da farsi e estenda (oppure no) questa agevolazione a tutti i veicoli presenti nella nazione. Parlando di numeri, contando solo le autovetture in Italia, sono più di 39 milioni di veicoli. Secondo l’analisi di Facile.it, che ha preso in esame più di 6.5 milioni di preventivi, le polizze in scadenza dal 21 febbraio al 30 aprile 2020 dovrebbero rappresentare circa il 20.5% del parco veicoli, ovvero 7.9 milioni di auto.

Ovviamente, nonostante la sospensione del pagamento dei premi, la copertura assicurativa è garantita. Nonostante sia stata presa questa decisione il 2 marzo, sono passate due settimane e ancora non si sa come rendere operativo il provvedimento e come poter usufruire quindi di questa opportunità. Non si sa ancora quindi se deve essere fatta richiesta o se scatterà in automatico, allungando il periodo di validità della polizza dopo la scadenza.

Alcune compagnie assicurative oggi stanno cercando la soluzione per allungare il solito periodo di tolleranza di 15 giorni previsto per Legge, per le polizze in scadenza in questo periodo così complesso. L’estensione comunque potrebbe essere valida solo per l’RC base, potrebbero invece non essere più valide le garanzie accessorie, a meno che non si paghi effettivamente il premio. Chi sta assicurando la propria auto per la prima volta in questo periodo non potrà beneficiare della proroga del pagamento. Tanti i provvedimenti presi per far fronte a questa emergenza.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Rc Auto, sospensione temporanea dei pagamenti