Pedemontana, l’autostrada senza casello fa la guerra ai furbetti: multe e decurtazione dei punti

Da circa due settimane Pedemontana ha iniziato la lotta contro i furbetti: multe salate – con contravvenzioni a partire da 85 euro e la decurtazione di 2 punti sulla patente – per chi non paga il pedaggio.

Una decisione che ha fatto infuriare molti automobilisti ma l’azienda ha voluto spiegare questa sua presa di posizione.

In Italia, tra i Concessionari, Autostrada Pedemontana Lombarda è la prima e unica autostrada ad aver adottato il sistema di esazione Free Flow che ha introdotto l’indubbio vantaggio di avere eliminato le barriere fisiche dei vecchi caselli, agevolando il viaggio degli utenti.

Di contro, l’assenza dei vecchi caselli ha purtroppo favorito il malcostume di coloro che omettono il pagamento del pedaggio nei termini stabiliti dalla Concessionaria, che registra di conseguenza una percentuale di mancati pagamenti di gran lunga superiore a quella normalmente registrata dalle altre Concessionarie che invece sono dotate di barriere fisiche.

Tale fenomeno costringe la Società a procedere nei confronti di tutti coloro che omettono il pagamento del pedaggio autostradale. Esiste infatti un numero elevatissimo di evasori abituali che, da mesi se non da anni, utilizzano la nostra autostrada omettendo il pagamento (obbligatorio per legge), convinti che tale condotta non verrà in alcun modo perseguita”.

MOTORI Pedemontana, l’autostrada senza casello fa la guerra ai furbetti...