La moda di scendere dall’auto in corsa per fare la #kikichallenge è pericolosa (e vietata)

Il tormentone estivo più pericoloso della storia sta causando incidenti gravissimi, è necessario arrestare il fenomeno

Ha preso il via un pericolosissimo tormentone estivo, che vede scendere dall’auto in corsa le persone per immortalare degli stacchetti di danza.

Mentre la vettura è in movimento, una persona scende in strada a ballare e fare movimenti scenici, ripreso dallo smartphone dei compagni di viaggio. Questa è la KikiChallenge, i video girano sul web come fossero divertenti. Si tratta di una pratica dalla pericolosità estrema, per cui si deve assolutamente lanciare l’allarme e porre fine a questo delirio.

In pochi giorni questa pratica è diventata una moda, un gioco virale. Inutile dire quanto sia assurdo, visto la sua pericolosità e dato che ha già causato diverse vittime tra coloro che scendono dall’auto e iniziano a ballare incuranti del traffico stradale e di eventuali ostacoli che possono trovare. Il fenomeno è diventato virale, soprattutto tra gli adolescenti che non riescono ad avvertire il senso del pericolo, sopraffatti dalla voglia di divertirsi e di dimostrare la loro grandezza, mettendo in gioco la propria vita, in condizioni estreme.

Intanto in India è stato creato l’hashtag #DAnceYourWayToSafety, per contrastare questo pericolosissimo fenomeno che potrebbe diventare veramente la causa di continue stragi di ragazzi poco attenti e irresponsabili. Scendere dall’auto in movimento, ballare lasciandosi filmare, per poi postare tutto sui social network, questo è quello che fanno, questo è il KikiChallenge.

Si tratta di una semplice coreografia basata sulla canzone “In My Feelings” del rapper canadese Drake, un balletto fatto in mezzo alla strada, mentre passano macchine, moto e qualsiasi altro veicolo, così, come se niente fosse, possibilmente ripresi dallo sportello aperto di un’auto mentre qualcuno guida o anche senza nessuno al volante. Gli adolescenti lo considerano un gioco, ma questo ha degli effetti disastrosi: c’è chi ovviamente cade lanciandosi dall’auto, chi colpisce pali o altri ostacoli o chi rischia addirittura di essere investito da mezzi che vanno ad alte velocità e che possono uccidere.

Tutto è nato da un video postato dal comico americano Shiggy, una coreografia semplicemente fatta per strada, senza scendere da un’auto e senza il pericolo di altri mezzi in circolazione. Da lì sono nate tutte le varianti spericolate, che purtroppo hanno già causato delle vittime. Ma sembra che la cosa non tocchi a chi continui a “divertirsi” praticando questo sciocco gioco.

Tanti gli appelli, che avvisano tutti della pericolosità di questa pratica e dell’enorme rischio che si corre saltando giù dalla macchina e ballando in mezzo alla strada. La sfida mette a rischio anche la vita degli altri, pedoni e automobilisti, che si trovano a dover evitare l’impatto con chi si lancia in esibizioni improvvise solo per accaparrarsi i like sui propri profili social. Speriamo di cuore che questa follia finisca presto.

MOTORI La moda di scendere dall’auto in corsa per fare la #kikichalleng...