Maya Weug: prima pilota donna della Ferrari Driver Academy

La sedicenne olandese è pronta a scrivere una pagina di storia della Ferrari

È la prima pilota donna ad entrare a far parte della Ferrari Driver Academy, si chiama Maya Weug, ha sedici anni e ha avuto la capacità di mettersi in luce più delle altre ragazze nel Camp finale di valutazione la scorsa settimana nel quartier generale della Scuderia, a Maranello.

Era l’atto conclusivo del programma FIA “Girls on Track – Rising Stars”, l’iniziativa voluta dalla FIA Women in Motorsport Commission, in collaborazione con la FDA, per promuovere l’automobilismo femminile e supportare i talenti più promettenti tra i 12 e i 16 anni nel loro percorso verso una carriera da professionista. Dopo una selezione a livello mondiale, le quattro ragazze arrivate alla fase finale hanno vissuto una full immersion nel mondo dell’Academy e sono state valutate sia sulla velocità pura che sul potenziale, quello che, considerata la giovane età delle protagoniste, gli esperti della FDA cercano davvero.

Maya Weug ha ereditato la passione per il motorsport dal padre ed è salita su un kart per la prima volta a sette anni, innamorandosene. A Natale 2011 ne ha ricevuto in dono uno tutto suo, e da quel momento non si è più staccata dalle competizioni. Il suo pilota preferito è un ex FDA, l’attuale titolare della Scuderia Ferrari, Charles Leclerc. Dopo essere stata scelta, Maya tornerà a Maranello tra pochi giorni per partecipare all’inaugurazione dell’anno accademico 2021. La attende un intenso programma di addestramento.

Jean Todt Presidente FIA, ha dichiarato: “Questo è un momento memorabile nella carriera di Maya Weug: mi congratulo con lei e con le altre finaliste. Il programma FIA ‘Girls on Track – Rising Stars’ è chiave per il nostro impegno nel supportare la diversità di genere nel nostro sport”.

Mattia Binotto Team Principal e Managing Director Scuderia Ferrari: “È un momento fondamentale nella storia della Scuderia Ferrari e della sua Academy, la FDA. Per la prima volta entrerà a far parte della Ferrari Driver Academy una pilota, Maya Weug, che nel 2021 avrà modo di crescere insieme a noi e di cimentarsi in una delle serie dell’F4 Championship Certified by FIA, il primo passo del percorso nelle competizioni per monoposto che porta fino alla Formula 1”.

L’arrivo di Maya nella stessa scuola frequentata da Mick, il figlio di Shcumi, rappresenta un segno tangibile dell’impegno della Scuderia di rendere il motorsport sempre più inclusivo. Marco Matassa, Direttore Ferrari Driver Academy: “Siamo molto felici di dare il benvenuto a Maya nella Ferrari Driver Academy. Di lei ci ha colpito la dedizione e la preparazione sia sotto il profilo atletico che sotto quello dell’approccio alla competizione”.

Infine la stessa Maya Weug dichiara: “Ricorderò questa giornata per sempre! Sono fuori di me dalla gioia per il fatto di diventare la prima pilota della Ferrari Driver Academy. La vittoria nella fase finale del programma FIA ‘Girls on Track – Rising Stars’ mi fa capire che ho fatto bene a inseguire il mio sogno in questi anni. Darò tutta me stessa”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Maya Weug: prima pilota donna della Ferrari Driver Academy