Dieselgate: nuovo scandalo in Germania, sotto accusa Audi

Il dieselgate rischia di avere nuovi sviluppi per il gruppo Volkswagen, e non solo.

L’autorevole testata economica tedesca Handelsblatt e l’emittente pubblica bavarese Bayerischer Rundfunk hanno condotto un’inchiesta che getta pesanti ombre sull’Audi.

Secondo quanto emerge dagli ottantamila documenti presi in esame dalle ricerche giornalistiche, fino al gennaio 2018 Audi avrebbe usato fino a quattro diverse strategie di manipolazione delle emissioni dei gas di scarico, anche in contemporanea, in modo da fare risultare i veicoli puliti durante i test di laboratorio.

Nel mirino del nuovo capitolo dieselgate sarebbero finiti stavolta i motori di grossa cilindrata euro 6, tra i quali anche modelli delle altre case del gruppo VW, come Porsche e Volkswagen.

Solo in Germania sarebbero interessate dalla manipolazione oltre 200mila automobili.

L’indagine potrebbe coinvolgere anche alcuni politici delle istituzioni, scrive il Fatto Quotidiano, in tal caso non potrebbero non esserci ripercussioni anche sull’industria dell’auto tedesca.

MOTORI Dieselgate: nuovo scandalo in Germania, sotto accusa Audi