Bollo auto 2020: cambia una delle modalità di pagamento

Tra le modifiche al decreto fiscale c’è anche quella che riguarda la modalità di pagamento del bollo auto

Dal primo gennaio 2020 un modo per pagare il bollo auto sarà attraverso il sistema di pagamenti elettronici alla Pubblica Amministrazione, chiamato PagoPa.

Il circuito PagoPa non è l’unica ed esclusiva modalità per pagare il bollo auto, ma rimane possibile farlo presso l’Aci. Per chiarire i dubbi e gli equivoci che stanno insorgendo nei contribuenti italiani, l’Aci stessa ha diffuso un comunicato, riportato dall’agenzia stampa Adnkronos, per evidenziare che: “su alcuni organi di stampa è stata pubblicata la notizia che, dal primo gennaio 2020, con pagoPa, non sarebbe più possibile effettuare il pagamento del bollo auto presso le delegazioni Aci e, in generale, presso gli studi di consulenza automobilistica. È una notizia priva di fondamento“.

PagoPA infatti non è una piattaforma dove pagare, bensì “una nuova modalità per eseguire tramite i Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) aderenti, i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione in modalità standardizzata. Si possono effettuare i pagamenti direttamente sul sito o sull’applicazione mobile dell’Ente o attraverso i canali sia fisici che online di banche e altri Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP), come ad esempio le agenzie di banca, gli home banking, gli sportelli ATM, i punti vendita SISAL, Lottomatica e Banca 5 e presso gli uffici postali“.

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Bollo auto 2020: cambia una delle modalità di pagamento