Vendite auto in crescita: bene i Suv, boom del noleggio

Dai dati diffusi dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti risulta in agosto un aumento del 9,5% per le immatricolazioni di auto nuove, che sono state 91.551, circa 8.000 unità in più dello stesso mese dello scorso anno.

Si tratta di un risultato indubbiamente positivo. Bisogna però considerare che in parte è stato influenzato da una certa pressione sul mercato di alcune case automobilistiche per smaltire autovetture non ancora in regola con il nuovo sistema europeo di omologazione WLTP, sistema che è entrato in vigore il 1° settembre e che permette una misurazione più accurata dei livelli di emissioni nocive ed inquinanti.

L’analisi delle vendite per canale del mese di agosto è contraddistinta da una forte spinta del noleggio: +31,3%, in crescita di oltre 3 punti di quota, fino al 19,3% del totale mercato. Ciò grazie al contributo di crescita del lungo termine che ha segnato un +35% (grazie soprattutto alla performance delle società captive), rispetto alla flessione del 17,5% del breve termine. Nel cumulato gennaio-agosto il noleggio nel complesso copre 1/4 del mercato totale. I privati crescono nel mese del 5,8% perdendo quasi due punti di quota (al 56,7% del totale), mentre negli 8 mesi si mantengono in territorio negativo (-3,5% in volume, al 54,3% di quota).

In crescita tutte le motorizzazioni presenti sul mercato: il diesel cresce del 6,2% grazie al noleggio e società, mentre flette dell’8,5% nell’area privati.

L’incremento del 7,7% delle immatricolazioni di auto a benzina è sostenuto dagli acquisti dei privati (+25%), mentre flette in modo sostenuto fra le vendite a società (-34,5%).

Il noleggio sostiene le immatricolazioni di auto a Gpl e metano, che presentano comunque buoni andamenti anche fra i privati e, nel caso del Gpl, anche nelle immatricolazioni a società.

Prosegue l’ascesa delle vendite di auto ibride, con forti crescite a tre cifre nel noleggio e società e con un incremento del 16,1% fra gli acquisti dei privati. L’ottimo contributo di tutti i canali consente l’incremento delle vendite di auto elettriche (+93,9% in agosto).

Nel cumulato degli 8 mesi il diesel rappresenta il 53,7% del totale (-3 punti), la benzina recupera un punto, portandosi al 33,1%, stabile il gpl al 6,5%, le ibride guadagnano un altro punto e raggiungono il 4,1%, al 2,3% di quota il metano e allo 0,2% le elettriche.

Sempre a gonfie vele le vendite di crossover e fuoristrada che in agosto crescono rispettivamente del 40% e del 30,4%, con le prime che superano il 30% di quota di mercato.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Vendite auto in crescita: bene i Suv, boom del noleggio