Vacanze dopo il Covid, è boom di viaggi in camper

Pare essere la soluzione più sicura per viaggiare, gli italiani quest’anno vanno in ferie col camper

Il Coronavirus purtroppo ha lasciato delle conseguenze per niente indifferenti in ogni ambito, parliamo di una crisi economica senza precedenti, che come ben sappiamo, ha coinvolto il settore auto in maniera molto grave, e anche di un cambiamento drastico nelle abitudini di tutti.

Tra queste sono variate anche quelle legate alla mobilità, oggi tutti preferiscono andare al lavoro in auto, mezzo proprio ritenuto più sicuro rispetto ai trasporti pubblici, per quanto riguarda le possibilità di contagio. Alle macchine si alternano anche i nuovi protagonisti della smart mobility, le biciclette, le e-bike e i monopattini elettrici, un comparto in grande crescita oggi, anche grazie al Bonus Mobilità inserito dal Governo nel Decreto Rilancio.

Detto ciò, cambiano anche le abitudini degli italiani che stanno già iniziando a mettersi in viaggio per le vacanze estive 2020. Pare che il camper sia la scelta che oggi va per la maggiore, tra le più sicure in termini di distanziamento sociale e libertà di movimento. Sono i dati registrati nelle prime due settimane del mese di giugno dalla piattaforma europea Yescapa a confermarlo: 400mila utenti in tutta Europa hanno scelto oltre 7.800 veicoli di questo tipo con loro soluzione di camper-sharing (Yescapa è leader del settore).

Dalla fine del lockdown infatti la piattaforma ha visto quadruplicarsi il traffico degli utenti sul sito, dal 3 giugno le visite sono aumentate del 150% rispetto allo scorso anno. Nelle prime due settimane di giugno si è raggiunto il record storico, le prenotazioni confermate in Europa sono a +200% rispetto allo stesso periodo del 2019, in Italia si registra un aumento del 120%.

Chi sceglie il camper-sharing predilige come meta l’Italia, non solo stranieri che arrivano nel Bel Paese, come siamo abituati a vedere, ma “camperisti” italiani che hanno deciso di passare le loro vacanze in giro per lo Stivale. Tanti sono anche i nuovi utenti, quelli che non hanno mai fatto una vacanza in camper, che si dichiarano alla loro prima esperienza. Il mese di giugno 2020 registra un aumento del 45% dei neofiti di questa tipologia di viaggio, il turismo itinerante e in movimento è il nuovo trend dell’estate, il Coronavirus si fa sentire anche in questo ambito.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Vacanze dopo il Covid, è boom di viaggi in camper