USA, tutti pazzi per Alfa Romeo Giulia e Stelvio

In questo primo semestre, sono state più di 12 mila le unità vendute per Alfa Romeo negli Stati Uniti

Alfa Romeo ha registrato un ottimo risultato di vendite in America, in soli sei mesi ha superato i numeri del 2017.

Grande record per il marchio italiano che fa leva su questa ondata positiva e punta a raggiungere le 25.000 unità vendute nel 2018. Si tratta di numeri molto alti, ma visto il trend del primo semestre, non impossibili. I nuovi modelli Giulia e Stelvio sono quelli che hanno segnato il successo oltreoceano, che hanno permesso ad Alfa Romeo di confrontarsi con tutti i principali brand automobilistici USA.

Alfa Romeo Giulia ha venduto in tutto 6.362 unità negli USA in questi primi sei mesi del 2018, con una crescita dell’83%. Tra le sue maggiori rivali sul mercato c’è Audi A4, che ha venduto 18.000 unità, il 5% in più rispetto al primo semestre del 2017. Anche la Bmw Serie 4 tocca alte cifre, con 24.000 vendute, ma è in calo del 12% rispetto all’anno scorso. La Mercedes Classe C diminuisce le vendite del 30%, nonostante sia compresa anche la versione Coupé, fermandosi a 29.000 unità vendute.

Per quanto riguarda le auto asiatiche che coprono la stessa fetta di mercato dell’Alfa Romeo Giulia, non godono di un grande momento. L’Infiniti Q50 è fermo a quota 19.000 venduti, la Acura TLX 16.000, in calo dell’11% rispetto al 2017. Anche la Lexus IS è diminuzione dell’8%, con poco più di 11.000 unità vendute.

alfa romeo giulia

L’Alfa Romeo Giulia vuole superare le cifre della Volvo Serie 60, con 6.463 unità vendute nel semestre con una diminuzione del 29% rispetto allo scorso anno. Cadillac ATS, con quasi 8 mila unità vendute, cresce invece del 9%. Resta dietro alla berlina italiana la Jaguar XE che si ferma a 2.665 unità vendute.

Per quanto riguarda invece la Stelvio, possiamo dire che ha raggiunto quota 5.769 unità vendute nel corso del primo semestre del 2018 negli USA. Altro dato importante è che ha registrato, per tre mesi, quote al di sopra dei 1.000 pezzi venduti. A differenza della Giulia, che entra in un segmento di mercato in calo, la Stelvio invece ha una concorrenza agguerrita.

L’Audi Q5 sfiora quota 29.000 unità vendute registrando una crescita percentuale del 12%, sempre in casa tedesca, il Mercedes GLC arriva a 35.000 unità vendute, con una crescita percentuale del 78% rispetto al primo semestre dell’anno scorso. In crescita dell’1.6% anche il BMW X3, con 24.000 venduti. Porsche Macan, in crescita del 9.5%; in calo del 24% invece il Jaguar F-Pace, che si ferma a circa 7.000 unità vendute. Quasi 9.000 unità vendute del Range Rover Velar, che va in coppia con la Stelvio in campo di novità del settore per il mercato americano. In crescita del 14% Infiniti QX50. Il SUV di maggiore successo è il Lexus NX che cresce del 10% rispetto ai dati del 2017, vendendo 28.000 unità. Anche il Volvo XC60 cresce del 65%.

Partendo praticamente da zero, Alfa Romeo si sta facendo grande strada sul mercato statunitense, senza alcun timore nei confronti dei rivali, anzi. La Casa italiana sta arricchendo la gamma dei due modelli e potenziando in maniera crescente la sua rete di vendite. La strada è ancora lunga, ma il Biscione non demorde, anzi, è solo l’inizio.

alfa romeo stelvio

MOTORI USA, tutti pazzi per Alfa Romeo Giulia e Stelvio