Ufficiale: salta il Motor Show di Bologna 2015. Appuntamento al 2016

Per quest'anno niente Motor Show: nel 2016 nuova edizione per il quarantennale.

Brutto colpo per gli appassionati delle due e quattro ruote italiani: il Motor Show di Bologna edizione 2015 non si farà. Ad annunciarlo è stata la stessa Fiera di Bologna, da quest’anno organizzatrice dell’evento insieme ad Autopromotec. A spiegare il perché della decisione dell’annullamento dell’edizione del quarantennale per quest’anno e del suo rinvio al 2016 sono stati proprio la Fiera di Bologna e Autopromotec tramite una serie di note ufficiali.

“Abbiamo preso la decisione, con i nostri partner e sentite le case automobilistiche, di realizzare il Motor Show nel 2016 e stiamo lavorando per costruire, di nuovo, un appuntamento italiano della filiera dell’auto, dell’automotive e del motor sport – ha spiegato Duccio Campagnoli, Presidente di Bologna Fiere – Un nuovo Motor Show, non solo show, ma un evento rivolto al grande pubblico per accompagnare e promuovere il profondo cambiamento tecnologico in atto. Siamo soddisfatti di aver messo insieme un nuovo team con protagonisti nazionali del settore – Autopromotec, Aci Sport e associazioni della filiera – per realizzare un nuovo format, originale, che guarderà alla presentazione delle nuove auto e delle nuove tecnologie dell’eco-sostenibilità, del comfort, della sicurezza per la nuova mobilità”.

“In un momento come questo, confermare e rinnovare l’investimento in un evento nazionale che avvicini il pubblico al mondo dell’auto non è solo un’opportunità ma un dovere. Bologna, l’Emilia Romagna, la Motor Valley hanno i motori nel dna e l’innovazione è la loro vocazione: la filiera dell’automotive è chiave nell’industria italiana”, ha concluso Campagnoli.

“Gli esperti prevedono che già nel 2017 il mercato dell’auto tornerà a superare in Italia i 2.000.000 di pezzi venduti. Per il raggiungimento di questo obiettivo, un ruolo importante lo avrà il Motorshow un evento appositamente riprogettato per fare incontrare al meglio domanda ed offerta e quindi promuovere le vendite – le parole di Renzo Servadei, Amministratore Delegato Promotec Srl – Il nuovo format darà benefici non solo all’intera filiera dell’automotive, ma anche allo stesso consumatore. L’evoluzione tecnologica corre veloce, e Bologna sarà la vetrina in cui tale evoluzione si potrà vedere, toccare, provare”.

Per organizzare al meglio il nuovo evento, Bologna Fiere e i partner hanno quindi deciso di realizzarlo a partire dal 2016, l’anno di riconoscimento della manifestazione nel calendario internazionale OICA, una scelta che darà maggiore ufficialità e peso all’evento nei confronti della business community.

“Il Motorshow 2016 manterrà lo stesso calendario, dal 3 all’11 dicembre – si legge in un’altra nota – Sarà una manifestazione rivolta al pubblico per promuovere le vendite, e generare ‘lead’: per gli appassionati di motori un’esperienza a 360 gradi nel mondo dell’auto e del Motorsport in una dimensione digitale e interattiva per creare una community Motorshow attiva 365 giorni l’anno”.

Il Motorshow 2016 sarà presentato ai media, agli operatori, alla filiera, ai distretti automotive italiani con un’importante preview il prossimo 4 dicembre. Nell’occasione si dibatteranno temi caldi dell’economia, dell’innovazione tecnologica e della connettività con autorevoli esponenti del settore, in rappresentanza dei costruttori, dei componentisti, delle associazioni, delle istituzioni.

Ricordiamo che per l’edizione 2015 si erano rincorse una serie di voci, che avrebbero voluto dopo l’edizione bolognese del Motor Show 2014, un salone dell’auto a Milano, in corrispondenza con l’Expo. Alla fine, invece, l’unico Motor Show si era svolto ‘regolarmente’ a Bologna dal 6 al 14 dicembre nella Motor Valley di Bologna Fiere, su un’area di 18 padiglioni e 11 aree esterne dove dovrebbe tenersi anche la prossima edizione fissata per il 2016.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Ufficiale: salta il Motor Show di Bologna 2015. Appuntamento al 2...