Trucco dell’adesivo sulla targa dell’auto: maxi multa al ‘furbetto’

Un carattere della targa era modificato con del nastro adesivo.

Un lungo elenco di infrazioni sono state commesse da un 61 enne bresciano, fermato qualche giorno fa da una pattuglia della Stradale di Chiari (Brescia) sull’autostrada A35.

Gli agenti hanno fermato l’uomo perché il conducente si trovava alla guida di un Fiat Doblò parlando al telefono ma, approfondendo gli accertamenti, le sorprese non sono finite.

I poliziotti hanno infatti notato che la targa posteriore era alterata sulla prima lettera col trucco dell’adesivo: il carattere era modificato con del nastro adesivo, che lo trasformava da “L” a “E”. Inserendo la targa nella banca dati, il veicolo risultava essere così una Ford Fiesta.

Gli agenti hanno anche scoperto che la vettura, oltre a essere priva di assicurazione, era stata sequestrata un mese prima e sottoposta a fermo amministrativo.

Ma non è finita qui, l’uomo è stato anche denunciato per guida senza patente: risultava infatti recidivo in quanto già denunciato quattro volte in passato, sempre per essersi messo al volante senza patente. Il totale della multa è stato di 3.725 euro.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Trucco dell’adesivo sulla targa dell’auto: maxi multa al &...