Troppi furbetti: a Milano arrivano gli autovelox mobili

Gli autovelox a Milano stanno mietendo il solito numero di multe.

Gran parte degli automobilisti però si sono fatti furbi: i navigatori satellitari segnalano le postazioni degli autovelox e ormai sono tanti quelli che frenano per poi riprendere velocità dopo la telecamera.

L’assessore alla Sicurezza, Carmela Rozza, ha spiegato al Corriere della Sera che entro l’anno ne saranno installati di nuovi in altri punti altrettanto sensibili della metropoli. E che per spiazzare i furbetti si stanno pensando a soluzioni mobili delle telecamere.

Quello che vengono comunemente chiamati ”velok” sarà piazzati lungo le principali arterie di accesso alla città e dovrebbe dissuadere gli automobilisti dal percorrere le strade ad elevata velocità.

Ricordiamo infatti che i ”velok” fungono da dissuasori della velocità: per essere usati come autovelox devono esser segnalati.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Troppi furbetti: a Milano arrivano gli autovelox mobili