Trasporto auto con bisarca: ecco cosa sapere

Il trasporto auto con bisarca è oggi uno dei metodi più diffusi per trasferire la propria automobile da un luogo a un altro, perché presenta numerosi lati positivi

Il trasporto auto con bisarca è più flessibile rispetto ad altri metodi di trasferimento. Permette di avere una maggiore disponibilità per quanto concerne il ritiro dell’automobile, e il trasferimento avviene sempre con grande precisione di luogo e di data. Il luogo di consegna può variare in base alle esigenze del cliente, ed è da concordare insieme alla ditta trasportatrice o al trasportatore stesso. Spesso, insieme alla macchina si può trasportare anche la bici. Tuttavia sono ancora in pochi ad essere a conoscenza di questo particolare metodo di trasferimento. Basti pensare che spesso non si sa nemmeno da dove iniziare, chi contattare, quali numeri telefonici chiamare.

Generalmente il trasporto auto con bisarca inizia con la fase precedente alla consegna dell’automobile e finisce con il ritiro della macchina. Per effettuare lo spostamento basta contattare le diverse aziende presenti sul mercato e chiarire i prezzi. Una volta presi gli accordi con l’agenzia di trasferimento, si può passare a chiarire i termini della procedura. Quindi è bene sistemare la macchina. Devono essere puliti gli specchietti, i vetri e bisogna accuratamente lavare l’automobile. Questo è necessario perché su un veicolo privo di sporcizia è più facile rilevare danni di qualsiasi tipo.

Prima della consegna, bisogna anche abbassare il peso dei serbatoi. Questo, oltre a far guadagnare in termini di soldi , permetterà di evitare che qualche azienda poco onesta possa svuotarlo. Bisogna anche ricordarsi di caricare la batteria della macchina, e di gonfiare gli pneumatici. Il tutto può essere seguito da un controllo dell’automobile, tanto per assicurarsi sulle condizioni di mobilità, segnando anche la presenza di eventuali graffi e il chilometraggio.

Il trasporto auto con bisarca deve essere effettuato in un posto sicuro, meglio se in prossimità delle grandi vie di sbocco. Inoltre, il luogo di riconsegna deve essere abbastanza ampio da consentire le manovre a un veicolo di grandi dimensioni. Alla riconsegna è meglio assicurarsi della presenza di benzina nel serbatoio (il livello deve essere uguale a quello originario), del chilometraggio e di eventuali graffi o altri danni presenti sulla macchina, e assenti precedentemente al trasferimento. Una volta finito tutto, si può anche iniziare il viaggio.

MOTORI Trasporto auto con bisarca: ecco cosa sapere