Torna il Salone dell’auto di Ginevra: ci sono le nuove date

Finalmente il grande evento riapre le porte al pubblico, quando e quali sono le novità

Gli organizzatori del Geneva International Motor Show (GIMS) finalmente ci hanno dato la conferma che tanto aspettavamo. Dal 19 al 27 febbraio 2022 il Salone riaprirà le sue porte dopo due anni consecutivi di assenza, causati dalle restrizioni obbligatorie per il contenimento dei contagi da Covid-19.

Il 17 e 18 febbraio sono le due giornate precedenti all’apertura, che saranno, come sempre, riservate agli operatori. Finalmente potremo rivivere presto la grande emozione del Salone di Ginevra, che ci è tanto mancato in questi due anni di stop dovuti alla pandemia. Gli espositori che saranno presenti alla kermesse svizzera avranno tempo per iscriversi fino a metà luglio. Come ben sappiamo, in genere l’evento viene organizzato nel mese di marzo. Questa volta, per il 2022, gli organizzatori hanno deciso invece di anticipare lo show a febbraio. Il motivo è legato al cambiamento del calendario degli eventi di Palexpo, l’organizzazione proprietaria della sede fieristica e della manifestazione stessa.

Purtroppo la situazione epidemiologica ha messo in ginocchio tutto il settore auto, lo sappiamo bene. Lo scorso anno il comparto ha vissuto una crisi senza precedenti, oltretutto tutta la ‘macchina organizzativa’ di eventi e saloni è rimasta bloccata, è stata cancellata qualsiasi convention. Le Case auto in questo periodo hanno potuto (e dovuto) mostrare tutte le nuove creature in eventi in streaming online.

Ci saranno moltissimi nuovi veicoli ibridi, i visitatori saranno coinvolti nell’esperienza grazie all’utilizzo di strumenti digitali. La kermesse svizzera, lo sappiamo bene, è uno degli appuntamenti più importanti per il settore automobilisti in Europa. Nel 2019, ultimo anno in cui è stata organizzata la manifestazione, sono stati circa 660.000 i visitatori e l’indotto complessivo è stato di circa 170-210 milioni di euro.

Non solo Ginevra ma anche Monaco; nonostante la pandemia e le preoccupazioni che ovviamente ne derivano, anche l’IAA di Monaco di Baviera è stato confermato già per quest’anno e si terrà infatti dal 7 al 12 settembre 2021. Il Salone non si terrà più a Francoforte, la sede è stata spostata a Monaco. I produttori di auto saranno molti meno rispetto al solito, per evitare rischi legato al Covid-19. L’evento sarà concentrato su tutti gli aspetti della mobilità. Anche per l’evento di Monaco, per aumentare la portata dello show e renderlo più attraente sia ai visitatori che agli espositori, ci sarà un grande supporto con eventi virtuali.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Torna il Salone dell’auto di Ginevra: ci sono le nuove date