Torna in Italia il mitico dirigibile Goodyear: dove vederlo

Lo conosciamo tutti, una vera e propria icona: è tornato il dirigibile Goodyear e lo potremo vedere ne cieli di Monza e Milano nelle prossime ore

L’iconico dirigibile Goodyear sorvolerà Milano nella giornata del 9 luglio, mentre domenica 10 si sposterà per “svolazzare” nei cieli di Monza e fornire la copertura aerea del FIA WEC (World Endurance Championship). Lo conosciamo tutti, è l’immenso dirigibile con la sua classica forma allungata che naviga in maniera così pacata e silenziosa nel cielo, imponente e al tempo stesso etereo, portando con sé il logo e i colori del marchio Goodyear.

La sua apparizione ogni volta sembra quasi surreale, fuori dal tempo e dallo spazio, e chiaramente non può passare inosservata per tutti coloro che questo week end si troveranno a Milano e Monza.

Il dirigibile Goodyear torna nei nostri cieli

Era già tornato nei cieli italiani lo scorso anno, e da domani lo rivedremo: l’iconico dirigibile Goodyear arriverà proprio sabato 9 luglio a Milano, e sorvolerà il capoluogo lombardo. Il giorno dopo invece, come abbiamo anticipato, sarà visibile sopra il Parco di Monza, i cieli ospiteranno infatti il grande e iconico dirigibile; fornirà una copertura aerea della 6 Ore di Monza, una delle tappe del FIA World Endurance Championship (WEC), il campionato dove Goodyear è stato nominato partner esclusivo di pneumatici della categoria prototipi.

Come ha fatto ad arrivare in Italia? Per riuscire a raggiungere la nostra penisola, il dirigibile ha incontrato sulla propria strada St. Pölten, Hartberg, Celje, Ljubljana entrando in Italia da Gorizia e sorvolando Venezia, Padova e Verona per arrivare fino a Milano e Monza.

Che cos’è questo enorme dirigibile?

Il dirigibile Europa, che vedremo nelle prossime ore sorvolare nei cieli lombardi, è in particolare un modello di ultima generazione semirigido Zeppelin NT di marca Goodyear con telaio inferiore o superiore rigido interno e un involucro pressurizzato che tra l’altro, al momento, è il più grande del suo genere al mondo.

È enorme: misura infatti 75 m di lunghezza, quasi tre quarti di un campo da calcio, ed è alto quasi 18 m; è lo stesso modello utilizzato dai 3 dirigibili Goodyear operativi negli Stati Uniti. È arrivato per la prima volta in Europa nel marzo del 1972, ha conquistato i cieli del Vecchio Continente nei 14 anni dopo, partecipando a tanti differenti eventi sportivi e culturali di grande importanza, tra cui anche il Gran Premio di Germania del 1985 al Nürburgring, gli Open di Francia del 1986 al Roland Garros e persino due matrimoni reali britannici, per fare solo alcuni esempi.

Ha fatto poi un periodo di pausa, ed è tornato per seguire il Giro d’Italia nel 2011. E in questi anni continua a fare le sue riprese aeree per eventi di grandissimo richiamo, come la 24 Ore di Le Mans. È di grande importanza perché funziona anche come importante mezzo di comunicazione, molto efficace.

Elena Versari, GM Consumer di Goodyear Italia, ha dichiarato: “Siamo felici di accogliere di nuovo il passaggio del dirigibile Goodyear in Italia – che ormai sta diventando un appuntamento fisso del mese di luglio! È bellissimo vedere la sorpresa e lo stupore di chi, alzando gli occhi, riesce a scorgere in cielo il dirigibile Goodyear: un vero e proprio ambasciatore dei valori del nostro marchio, ma anche degli eventi più importanti di motorsport, e non solo, al mondo”.