Tesla, problemi con i taxi in Francia: sospesi

I taxi di Tesla della compagnia francese G7 hanno avuto dei gravi problemi, per questo motivo al momento sono stati fermati

La scorsa settimana è avvenuto un grave incidente in Francia, a causa di problemi e blocchi registrati nelle auto di Tesla usate dalla compagnia di taxi francese G7 a Parigi. Proprio nel 13/o arrondissement, uno dei più popolati della capitale, è successo un episodio molto critico e spaventoso.

Un tassista alla guida della sua Tesla, mentre aveva dei passeggeri a bordo per il suo servizio di taxi, ha perso totalmente il controllo del mezzo. L’auto sembrava accelerare da sola, senza ricevere alcun comando dal guidatore e in realtà senza nemmeno una ragione apparente. Ed è così che in pochissimi secondi è diventata praticamente ingestibile dal conducente che vi si trovata al volante.

Il problema è che la Tesla è andata a schiantarsi rovinosamente contro un contenitore per le bottiglie di vetro che si trovava a lato strada, facendolo letteralmente esplodere e causando quindi un’immensa pioggia di frammenti di vetro che, inevitabilmente, in un quartiere così popolato e vivo nella città di Parigi, hanno ferito moltissime persone di passaggio nella zona in quel momento. Ma non è tutto, la corsa impazzita dell’auto non è terminata lì, anzi. La vettura si è scontrata anche con un semaforo e infine si è incastrata sotto un furgone, dove finalmente si è fermata e ha concluso la sua interminabile e pazza corsa. Tutto ciò, tagliando chiaramente la strada ad automobilisti, ciclisti e pedoni.

I feriti gravi purtroppo sono stati in tutto sette, ma anche altri sono rimasti coinvolti in maniera più lieve. Poteva andare anche molto peggio, è vero, ma ovviamente quel che è successo è imperdonabile. L’episodio ha rilanciato il dibattito sulla sicurezza delle auto di Tesla, motivo per il quale Elon Musk e la sua Casa automobilistica sono già stati più volte accusati in passato.

Il tassista che si trovata al volante della macchina ha dichiarato che la stessa ha accelerato improvvisamente, che lui ha tentato in ogni modo di fermarla, ma non è stato assolutamente possibile. L’auto era una Tesla Model 3, che oltretutto è l’elettrica più venduta in Francia dall’inizio dell’anno e, come abbiamo visto, è anche la preferita in tutta Europa nel 2021.

Chiaramente la decisione della compagnia di taxi G7, per precauzione (società con circa 9.000 taxi) è quella di sospendere al momento le corse di tutte le sue vetture Tesla, che ad oggi nella capitale francese sono 37. Non è la prima volta che si verificano situazioni simili, il costruttore però ha respinto ogni responsabilità, affermando che quanto accaduto non si può ricollegare a problemi tecnici e di produzione; è quel che emerge al momento da una prima analisi dei dati. Secondo il tassista però l’auto era davvero fuori controllo e nemmeno i freni funzionavano, staremo quindi a vedere gli sviluppi della questione.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Tesla, problemi con i taxi in Francia: sospesi