Svelate al WWDC 2018 tutte le novità di Apple Car Play

Da settembre iOS 12 porterà numerose novità anche nei sistemi tecnologici delle auto

Il nuovo sistema operativo di Apple sarà attivo da settembre, iPhone e iPad saranno aggiornati, ma non solo.

Le novità introdotte riguardano anche i sistemi tecnologici a bordo delle automobili. Al WWDC in California, il grande congresso speciale che ogni anno Apple organizza per gli sviluppatori, si è parlato dell’inserimento delle app di navigazione GPS di terze parti nel suo software infotainment. Google Maps e Waze sono già pronte per sbarcare nel sistema. Ogni anno, in occasione del WWDC la Casa di Cupertino presenta tutte le innovazioni in campo tecnologico e software, che vengono poi inserite a partire dal successivo autunno nei vari dispositivi di ultima generazione iPhone e iPad.

Durante la conferenza di quest’anno la novità più importante è stata quella in campo motori, che interesserà particolarmente, appunto, gli automobilisti. Si tratta dell’apertura di Apple CarPlay alle applicazioni di navigazione di terze parti. Non ci aspettavamo questa notizia dalla Casa di Cupertino, visto che sappiamo tutti benissimo quanto il Colosso della Mela abbia sempre chiuso la possibilità di far parte del software alle applicazioni che non fossero la sua Apple Maps o poche altre eccezioni, sicuramente molto lontane dai leader e competitor di settore. Le due app, che sono al momento tra le più apprezzate e utilizzate dagli utenti a livello globale, sono Waze e Google Maps; Apple le ha sempre escluse dal suo sistema di infotainment. Sempre sì, per chiare ragioni di marketing, ma forse ora le cose potrebbero realmente cambiare.

È proprio durante l’ultimo WWDC, che nella presentazione del nuovo sistema operativo iOS 12, che sarà attivo a partire dal prossimo settembre, che Apple ha lasciato intendere questo inaspettato cambio di rotta. Non si può dire che durante il congresso siano stati rilasciati dei particolari espliciti e chiari su questa possibile nuova apertura della Casa, visto che lo scopo della serata era unicamente presentare il nuovo sistema operativo ai presenti sviluppatori. Si è notato però che sul grande schermo, quando si è parlato di CarPlay, sono apparse due icone molto familiari e sconosciute al mondo Apple fino a quel momento. Si tratta ovviamente di quella di Waze e quella di Google Maps. Probabilmente non si parlerà di questa clamorosa novità fino al momento del debutto del software, in autunno, ma è quasi certo che sarà così.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Svelate al WWDC 2018 tutte le novità di Apple Car Play