Stop a diesel e benzina: l’industria dell’auto lancia l’allarme

Troppa confusione per ciò che riguarda l’addio ai motori endotermici entro il 2035, gli obiettivi sono chiari, ma il settore teme ripercussioni

Entro il 2035 si raggiungerà lo stop alla produzione di auto diesel e benzina, anche l’Italia si allineerà a quelle che sono le direttive e volontà dell’UE. Il Comitato Interministeriale per la Transizione Ecologica (CITE) e i ministri dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili Enrico Giovannini, della Transizione ecologica Roberto Cingolani, nella quarta riunione del CITE, hanno definito i tempi di sostituzione dei veicoli a combustione interna.

Registrati a Virgilio Motori per continuare a leggere questo contenuto

Bastano pochi click (ed è totalmente gratuito)

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Stop a diesel e benzina: l’industria dell’auto lancia l&#8...