Spostamento tra regioni: regole per auto e moto

Scatta oggi 3 giugno 2020 il via libera per oltrepassare i confini regionali in Italia, basta seguire le indicazioni del Governo


Oggi, mercoledì 3 giugno, dopo mesi di chiusura, finalmente è possibile viaggiare anche oltre i confini delle varie regioni d’Italia, in alcuni casi si ha la possibilità di uscire anche da quelli nazionali. Vi sono comunque delle regole anticontagio da rispettare.

Per questo motivo è importante essere a conoscenza dei vari provvedimenti da seguire. Primo tra tutti: è possibile portare con sé in auto persone non conviventi? Sì, si può, ma occorre indossare la mascherina. Oltretutto è necessario stare nell’abitacolo nel pieno rispetto delle stesse regole “antiassembramento” previste dall’allegato 15 al Dpcm del 17 maggio, che riguarda il trasporto pubblico. Davanti quindi dovrebbe stare seduto solo il guidatore e dietro due passeggeri al massimo, il posto centrale deve essere lasciato libero per mantenere la distanza.

Quelle appena descritte sono solo regole prudenziali che servono ad evitare pericolosi contagi, l’unico comportamento sanzionabile con una multa di 533 euro è il mancato utilizzo della mascherina. Ci sono comunque dei casi in cui è possibile non seguire le regole di comportamento citate. Ad esempio, se a bordo ci sono solo persone conviventi, allora le norme descritte sopra non valgono. Se sull’auto è stato montato un separatore in plexiglas tra la fila anteriore e quella posteriore, allora è possibile non indossare la mascherina, nel caso in cui vi sia un solo passeggero dietro.

Le Faq del Governo non affrontano il tema di moto e motorino da oggi, con l’apertura dei confini regionali in Italia, non ne è vietato l’utilizzo, anzi, si cerca qualsiasi via per limitare il traffico, come gli incentivi all’acquisto di bici e monopattini elettrici da utilizzare in città. Sicuramente non vige l’obbligo di mascherina per chi viaggia in moto, i dubbi riguardando il passeggero non convivente, soprattutto se ha un casco non integrale e non porta la mascherina. Non vi è al momento nessuna regola scritta a riguardo.

Tenete presente che i mesi del lockdown causato dal Coronavirus hanno fatto perdere l’abitudine a guidare fuori città e su lunghe distanze, quindi raccomandiamo di prestare maggiore e costante attenzione alla guida, non distraendosi con alcun sistema multimediale e altro.

Per quanto riguarda invece il traffico, per i weekend di giugno sono previste lunghe code soprattutto in autostrada, fate attenzione. Non dimenticate infine di mettervi in regola, se ancora non l’avete fatto, con assicurazione, bollo e revisione e di seguire i suggerimenti per una costante sanificazione dell’auto, in modo da mantenerla sempre ben pulita e igienizzata.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Spostamento tra regioni: regole per auto e moto