Parte la sperimentazione dei monopattini elettrici a Milano

Anche nel capoluogo lombardo da oggi possono circolare i monopattini elettrici, è tutto pronto

Abbiamo parlato spesso di monopattini elettrici, il Decreto firmato dal Ministro Toninelli il 7 giugno è stato pubblicato a metà luglio in Gazzetta Ufficiale ed è entrato in vigore a partire dal 27 luglio, giorno in cui appunto ha preso il via la sperimentazione.

Da quel momento, per tutti i mezzi elettrici per la micromobilità, si è attivata la possibilità di transitare per le strade delle città italiane. Una vera e propria novità sostanziale, visto che fino a quel momento questi mezzi per la mobilità “last mile” in Italia hanno circolato in maniera del tutto illegale. Né il codice della strada né altre leggi, infatti, avevano mai omologato monopattini elettrici e hoverboard.

Si tratta di una tipologia di mezzi di trasporto alternativa e a zero emissioni. Visti gli incidenti avvenuti, anche gravi purtroppo, è stata assolutamente necessaria una regolamentazione rigida. Da oggi i monopattini elettrici, segway, hoverboard e monoruote elettrici potranno circolare anche a Milano. È il Comune stesso a darne comunicazione, l’ente ha infatti spiegato che in questi giorni è terminato tutto il processo di posa dei cartelli che indicano le strade sulle quali possono o non possono muoversi i monopattini elettrici e tutti gli altri mezzi green affini.

Lungo la cintura esterna della città di Milano sono stati installati 130 cartelli che hanno dato il via alla sperimentazione partita oggi lunedì 9 dicembre e che continuerà fino al mese di luglio 2021, come aveva già previsto lo scorso mese di giugno il Ministero dei Trasporti nelle sue linee guida. I microveicoli di mobilità elettrica quindi hanno il permesso di circolare liberamente nelle aree pedonali, la velocità massima però non deve superare i 6 km/h.

Monopattini e segway possono circolare anche su percorsi ciclabili e piste ciclabili e ciclopedonali e nelle Zone 30 ad una velocità massima consentita di 20 km/h. Tutti gli utilizzatori di questi nuovi mezzi di trasporto green in città, come ricorda il Comune, sono assolutamente obbligati a rispettare tutte le regole che riguardano la sosta, che è permesse al lato della strada oppure negli stalli che sono dedicati alle biciclette.

Chi non rispetta le regole imposte ovviamente è soggetto a sanzione. Viste le numerose infrazioni in passato e l’assenza della segnaletica, ad agosto la circolazione a Milano era stata anche sospesa, in attesa di nuove disposizioni. Oggi si ricomincia, il capoluogo lombardo ci tiene e incentivare i cittadini a lasciare le proprie auto nei garage per muoversi in città.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Parte la sperimentazione dei monopattini elettrici a Milano