Sostenibilità in Formula 1, presto si utilizzeranno solo bio-carburanti

Nelle prossime stagioni le monoposto sportive potrebbero essere alimentate in maniera ecosostenibile

Oggi il tema dell’ecosostenibilità è tra i più sentiti soprattutto nel mercato automobilistico a livello mondiale.

Vediamo ogni giorno debuttare infatti automobili elettriche e ibride, la ricerca non si ferma mai anche per quanto riguarda i carburanti e i normali propulsori a combustione, in modo da ridurre più possibile le emissioni di CO2 inquinanti. Ancora non avevamo parlato di questo in ambito delle corse sportive delle monoposto di Formula Uno.

È nato il campionato di Formula E, corso con le vetture elettriche iper veloci, ma quello a cui assisteremo molto probabilmente nel futuro (e non troppo lontano) sono monoposto di Formula 1 alimentate da bio-carburanti nelle prossime stagioni. È il Ceo della F1 Carey che lo conferma e che parla di un futuro più sostenibile anche sotto il profilo ambientale.

Tutto il mondo della Formula Uno è in grande evoluzione da tempo ormai, dopo la rivoluzione delle motorizzazioni ibride e dell’introduzione delle ruote da 18’’, che vedremo a partire dal 2021, adesso è la volta di attuare un cambiamento molto profondo per quanto riguarda la ridefinizione di numerose componenti che non vanno a snaturare la definizione del progetto da parte dei team ma che possono andare a diminuire i costi di mantenimento e sviluppo. In questo modo le corse diventeranno ancora più spettacolari, si pensa ad esempio al cambio, che non è un elemento strettamente legato alla passione che ha chi guarda le corse, e a come standardizzarlo, per permettere così ai tecnici e agli ingegneri di pensare ad altri aspetti importanti.

Si tratta di un passaggio davvero molto importante e fondamentale per il futuro della Formula 1, nei vari cambiamenti, come abbiamo detto, rientra anche la scelta di una nuova tipologia di carburante da utilizzare nelle monoposto iper veloci. Ed è proprio quello che ha dichiarato il Ceo Chase Carey, sottolineando come nei piani futuri ci sia appunto l’utilizzo di carburanti realizzati grazie alla sintesi di prodotti naturali e non più del petrolio.

Carey ha così dichiarato: “Stiamo lavorando con grande impegno insieme all’ industria petrolifera su carburanti sintetici, biocarburanti, carburanti a idrogeno. Penso che da qui a fine anno vedremo che il tema della sostenibilità diventerà una parte molto più importante e centrale della storia della F1”.

MOTORI Sostenibilità in Formula 1, presto si utilizzeranno solo bio-car...