Smart Road, nuovi sistemi iperconnessi aumentano la sicurezza

Un supporto ancora più efficace da parte dei veicoli per i conducenti che guidano sulle nostre strade

Guidando veicoli su strada si verificano spesso condizioni imprevedibili che mettono a repentaglio la nostra sicurezza.

Tra queste ad esempio il tempo instabile e i percorsi non familiari o poco conosciuti possono essere dei casi di pericolo, si cerca quindi di attuare dei sistemi che possano aumentare la sicurezza su strada e il comfort di guida. I conducenti così in futuro riceveranno sempre più supporto dai loro stessi veicoli. Questo sarà possibile grazie alla nuova tecnologia sviluppata da Continental, che permette alle auto di agire prevedendo rischi e pericoli.

I nuovi dispositivi lavoreranno con sensori collegati a sistemi di assistenza e elaborazione dei dati per definire la velocità esatta a cui procedere, garantendo un viaggio veloce ma sicuro, sapendo in anticipo cosa aspettarsi dalle condizioni della strada e da eventuali curve pericolose.

Arriva inoltre Vision Zero, che è un dispositivo in grado di aumentare ancor più la sicurezza offrendo la visione di una strada senza incidenti, mettendo in connessione alcune tecnologie che Continental ha già provato e consolidato. Tra queste ci sono il Controllo Elettronico della Stabilità, i sistemi di telecamere per analizzare le condizioni stradali e classificare la superficie come asciutta o bagnata, molto bagnata, innevata o ghiacciata e per controllare quindi il rischio di aquaplaning.

Il nuovo sistema funziona poi in modo che il pacchetto con tutte le informazioni raccolte venga trasmesso al veicolo che sta percorrendo quel tratto di strada analizzato. Così l’auto riceve ed elabora i dati, Anton Klöster, product manager di eHorizon presso Continental, ha affermato: “Pensate a eHorizon come a un sensore virtuale aggiuntivo che collega i dati di varie fonti, li valuta in modo intelligente e li trasmette ad altri veicoli. In questo modo stiamo portando la sicurezza stradale a un livello superiore in qualsiasi condizione”.

eHorizon oggi è disponibile nei veicoli commerciali, supporta i camionisti nel risparmio di carburante e permette loro di scegliere delle funzioni di guida automatizzate. Invece il sistema di valutazione delle condizioni stradali è completamente nuovo e in futuro, quando sarà possibile usare i dati del Road Condition Observer per creare mappe dinamiche di coefficienti di attrito degli pneumatici sul manto stradale, eHorizon darà anche queste nuove informazioni per garantire maggiori comfort e sicurezza stradale.

Il sistema combina dati meteorologici e informazioni sulle condizioni stradali per fare previsioni dettagliate. Esiste anche PreviewESC, un’altra funzione di Controllo della Stabilità sviluppata da Continental, che funziona in questo modo: quando eHorizon dispone dei dati relativi al coefficiente di attrito e al raggio di curva della strada che si sta percorrendo, PreviewESC li confronta con la velocità del veicolo per determinare se si sta andando a velocità troppo sostenuta e avvisa il conducente. Nel caso in cui fosse necessario frena anche in modo automatico e leggero.

MOTORI Smart Road, nuovi sistemi iperconnessi aumentano la sicurezza