Smart Road: a cosa servirà

Le nuove tecnologie sulle infrastrutture nazionali porteranno maggiore sicurezza e connettività

Smart Road è un sistema ultra innovativo che permette di innovare e monitorare tutte le strade gestite da Anas in Italia.

Questo è possibile grazie a nuove tecnologie digitali e sistemi integrati sovrapposti all’infrastruttura esistente per svolgere differenti funzioni, la principale sarà quella di raccogliere i dati sulla mobilità e comunicare direttamente con i conducenti per una migliore gestione del traffico e per la risoluzione di eventuali criticità sulle strade.

Tra i sistemi più innovativi introdotti da Smart Road ci sarà quello che eleva contravvenzioni senza obbligo di immediata contestazione dell’infrazione, attraverso l’utilizzo di sistemi di rilevamento automatico delle infrazioni, non presidiati da agenti e direttamente collegati alla Centrale Operativa. Questi permettono di captare il passaggio con il semaforo rosso e i casi di eccesso di velocità, efficaci per le amministrazioni comunali e provinciali. Sarà possibile grazie a delle postazioni periferiche che criptano e inviano le informazioni sui transiti mediante la rete di comunicazione. In modo analogo funzioneranno anche i sistemi di controllo degli accessi alle zone a traffico limitato.

Vi saranno poi dei dispositivi per il rilevamento dei dati di traffico, il progetto Smart Road permetterà di raccoglierli in tempo reale, dando la possibilità agli Enti preposti di sapere sempre le condizioni del traffico nei territori di propria competenza e pianificare eventuali interventi necessari per una migliore viabilità. Le informazioni raccolte sono anche un importante punto di riferimento per la pubblicazione di bollettini o aggiornamenti sullo stato del traffico che caratterizza l’area di interesse.

Altri sistemi utili delle Smart Road sono quelli di rilevamento automatico di incidenti, veicoli fermi o contromano, presenza di congestioni o di pedoni su strade e autostrade. Permettono di aumentare la supervisione per una maggiore sicurezza sulla rete stradale. Le riprese video sono fornite in ingresso a schede dedicate che permettono di rilevare i fenomeni suddetti.

Per non parlare dei sistemi che indirizzano automaticamente ai parcheggi, dando informazioni in tempo reale sullo stato di occupazione degli stessi e quindi fornendo sempre i dati sulla disponibilità dei posti con i pannelli informativi. Di grandissima necessità i sistemi di chiamata di soccorso, che permettono di trasmettere allarmi e comunicazioni.

Oltre a tutti questi elencati e spiegati, il progetto Smart Road permette anche di avere un sistema di regolazione semaforica centralizzata Urban Traffic Control, dispositivi che videosorvegliano per garantire la sicurezza del territorio, differenti sistemi integrati per la gestione della mobilità, la vigilanza sul trasporto di merci pericolose su gomma.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Smart Road: a cosa servirà