Sion: l’auto solare a basso costo è realtà

L’auto ecosostenibile, completamente finanziata in crowdfunding, sarà disponibile dal 2018 a un prezzo di 12.000 euro

Innovativa, bella, economica e performante. Sion, l’automobile elettrica ad energia solare, è disponibile anche per l’Italia.

I presupposti per il successo globale ci sono tutti. Basta pensare che questa rivoluzionaria autovettura, dotata di pannelli solari, è nata dall’estro creativo di tre ingegneri tedeschi freschi di titolo di studio.

Appena laureati hanno passato 4 anni del proprio tempo libero in un garage di Monaco a progettare il prototipo di auto elettrica ricaricabile tramite i raggi del sole, un po’ come fece Steve Jobs, guru della Apple, quando assemblò nella propria autorimessa l’elaboratore elettronico destinato a divenire il capostipite della rivoluzione tecnologica globale.

L’idea di una vettura a irraggiamento è talmente piaciuta che gli ingegnosi genitori dell’auto a energia solare hanno potuto fare affidamento su lauti finanziamenti arrivati in crowdfunding, il sistema di raccolta fondi che solletica l’interesse diretto del consumatore finale.

La vettura inoltre è già preordinabile dal sito di Sono Motors e i primi modelli verranno consegnati ai clienti nell’estate del 2019.

Sion, questo il nome scelto dalla “Sono Motors” di Navina Pernsteiner, Laurin Hahn, e Jona Christians, è la terra promessa della mobilità 2.0

La startup tedesca ha pensato a una vettura che potrebbe decretare l’addio ai combustibili fossili. Cinque porte, design accattivante, materiali in policarbonato e poliuretano, monta sul tettuccio e sul cofano 7 metri quadrati di pannelli solari, una superficie sufficiente a garantire almeno 32 chilometri di percorrenza al giorno.

Tutt’altro che pochi se si pensa che in media i cittadini europei percorrono molti meno chilometri negli spostamenti quotidiani. Ma niente paura. Consumata tutta l’energia solare l’auto non si fermerà. La vettura, infatti, monta nella sua versione base una batteria agli ioni di litio che garantisce una autonomia aggiuntiva di 120 chilometri. Se non fossero abbastanza la versione Extender, che costerà intorno ai 16.000 euro, è progettata per montare celle da 30 kWh che promettono 250 chilometri di percorrenza, anche se la giornata non dovesse essere baciata dai raggi del sole, fondamentali per ricaricare l’auto elettrica amica dell’ecosostenibilità.

Innovativo anche il sistema di purificazione dell’aria basato su una piccola piantagione di licheni che promette di purificare l’aria e di insonorizzare l’ambiente per creare una piccola oasi ecosostenibile nella giungla del traffico quotidiano.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Sion: l’auto solare a basso costo è realtà