Sciopero dei benzinai: ecco quando resteranno chiusi

Prosegue la protesta dei benzinai. Il nuovo sciopero è stato proclamato per il 31 marzo e per il primo aprile prossimi.

Prosegue la protesta dei benzinai. Il nuovo sciopero dei benzinai è stato proclamato per il 31 marzo e per il primo aprile prossimi.

A chiudere saranno le pompe di benzina in autostrada, come già successo il tre marzo scorso, che aderiranno all’agitazione. I gestori delle aree di servizio delle autostrade si fermano dalle 24.00 di martedì fino alle 24.00 di mercoledì.

Per 24 ore i distributori di carburante potranno quindi rimanere chiusi e creare disagi per chi viaggia lungo la rete autostradale. Ad annunciarlo sono i gestori delle aree di servizio aderenti a Faib Confesercenti, Fegica Cisl ed Anisa Confcommercio per protestare contro il "sistema ministeriale" di protezione degli interessi dei concessionari autostradali.

"Si tratta della fatale conseguenza – si legge in una nota congiunta delle Organizzazioni di categoria – dell’atteggiamento di totale arroccamento delle strutture politico-burocratiche dei Ministeri competenti -Trasporti, Infrastrutture e sviluppo economico- a strenua difesa e protezione del "sistema", tanto opaco quanto monolitico, posto a garanzia degli interessi e delle rendite di posizione di cui godono i concessionari autostradali".

MOTORI Sciopero dei benzinai: ecco quando resteranno chiusi