Schumacher, compleanno a Maiorca con la famiglia

Il tedesco avrebbe passato il periodo di Natale e quello del suo 50esimo compleanno in una villa sulle isole Baleari

Michael Schumacher ha trascorso Natale e il giorno del suo 50esimo compleanno a Maiorca, nella villa di famiglia acquistata dalla moglie Corinna qualche mese fa a Port d’Andratx.

Secondo quanto riferito dalla Bild, che cita il rotocalco Bunte, l’ex pilota tedesco e la famiglia sarebbero arrivati nell’isola delle Baleari prima di Natale, con un elicottero della compagnia svizzera Héli-Alpes. Il sette volte campione del mondo di Formula 1, nel suo periodo a Maiorca, avrebbe preso il sole al riparo da una tenda, trascorrendo quei giorni in compagnia della famiglia, delle guardie del corpo e del personale addetto alla sua assistenza.

La villa di Port d’Andratx era stata acquistata dalla moglie di Schumi nel luglio del 2018, per circa 30 milioni di euro. Rimane sempre il massimo riserbo sulle condizioni di Michael Schumacher, a cinque anni dall’incidente con gli sci che gli ha provocato gravi lesioni cerebrali. Una caduta rovinosa che, da allora, lo costringe a vivere in un’ala della sua abitazione di Gland in Svizzera, vicino al lago di Ginevra, attrezzata appositamente per permettere di essere assistito giorno dopo giorno da un personale di 15 persone.

L’ultimo messaggio pubblico della moglie Corinna, risale proprio allo scorso 3 gennaio, il giorno in cui ricorrevano i 50 anni dell’ex pilota di Benetton, Ferrari e Mercedes. “Siamo lieti di ringraziarvi di cuore per festeggiare il cinquantesimo compleanno di Michael con lui e con noi. State certi che è in buone mani e stiamo facendo tutto il possibile per aiutarlo. E per favore, cercate di capire se, seguendo il desiderio di Michael, lasciamo un argomento sensibile come la sua salute, come sempre, nella privacy” aveva dichiarato al tabloid tedesco Bild.

Parole arrivate dopo mesi di speculazioni riguardo le condizioni di salute di Michael Schumacher. A dicembre, il tabloid britannico ‘Daily Mail’ aveva annunciato che il campione non era “più costretto a letto, né attaccato a macchinari per alimentarsi”. In precedenza, Jean Todt, suo manager nel periodo in cui ha vinto tutto da primo pilota della Ferrari, avrebbe rivelato di aver visto proprio insieme al tedesco l’ultimo Gran Premio del Brasile. Todt, grande amico di Schumacher, è una delle poche persone ammesse a far visita al campione nella villa sul lago di Ginevra.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Schumacher, compleanno a Maiorca con la famiglia