Schumacher, addio alla sua leggendaria pista di kart

Il kartodromo di Kerpen dove Michael Schumacher ha mosso i primi passi nel mondo dei motori è stato acquistato da una compagnia mineraria per l'estrazione del carbone.

La pista di kart  dove Schumacher aveva esordito sembra ormai vicina alla chiusura. Un’altra triste notizia per i fans del campione tedesco che ormai da 4 anni non ha più notizie certe sulle condizioni di salute di Schumi dopo il terribile incidente sulle nevi di Meribel del 2013.

L’area dove sorge il kartodromo, situato nella cittadina di Kerpen, è stata rilevata da una compagnia che si occupa di carbone e di estrazione mineraria.

La struttura, che apparteneva in parte alla famiglia di Schumi, diventerà così un sito dedicato all’estrazione del carbone.

La decisione è stata presa dalla società energetica RWE, che l’ha recentemente acquisita.

Ralf Schumacher, fratello dell’ex ferrarista, non ha potuto nascondere il dispiacere che lui e i parenti stanno provando per il destino che attende la pista di kart. ‘‘È un peccato – ha detto al quotidiano locale Kölner Express –  Qui la tradizione e un’efficace programma di crescita per i giovani muoiono allo stesso tempo”.

Schumacher, addio alla sua leggendaria pista di kart
MOTORI Schumacher, addio alla sua leggendaria pista di kart