Salone di Ginevra, la nuova Mini John Cooper Works da 300 Cv

L’obiettivo della Casa è creare il modello più potente di sempre, vediamo di cosa è capace

La Mini John Cooper è la variante super performante e potente della Casa che oggi è arrivata a compiere 60 anni.

L’obiettivo è quello di creare l’auto del brand più veloce e potente di sempre, con 300 Cv di potenza, in edizione limitata, realizzando solo 3.000 esemplari. Abbiamo appena visto il modello speciale che è stato creato per celebrare l’anniversario di Mini, la 60 Years Edition, anch’essa prodotta in un numero limitato di pezzi. Le novità importantissime previste per quest’anno sono la variante completamente elettrica, il cui concept è stato presentato al Salone di Francoforte nel 2017, e la Mini John Cooper Works GP, anch’essa svelata in quell’anno e pronta a debuttare con tutta la sua inedita potenza.

Quest’ultima è proprio quella che si trova ora al centro dell’attenzione, visto che molto probabilmente potremo vederla al tanto atteso Salone di Ginevra 2019, che aprirà le sue porte dal 7 al 17 marzo per l’89° edizione, accogliendo come ogni anno appassionati di ogni parte del mondo. Quello che sappiamo sull’inedito modello è che la commercializzazione non avrà inizio prima del 2020. Sono apparse le prime immagini di alcuni dettagli della vettura, che sottolineano l’intento della Casa di amplificare l’immagine racing. Per quanto riguarda lo stile e l’aerodinamica dovrebbe essere molto simile al prototipo di Francoforte del 2017. Anche se alcuni accenti saranno ridotti, come il rigonfiamento posteriore.

Immensa invece l’attenzione portata sulla tecnologia ultrasportiva della macchina. La potenza innanzitutto dovrebbe raggiungere i 300 Cv, con una rivisitazione dell’unità motrice 4 cilindri TwinPower Turbo. Ottimizzati i pesi, saranno rivisti l’assetto e la risposta aerodinamica della Mini John Cooper Works GP 2020. Caratteristiche tecniche e prestazioni di altissimo livello quindi. La base di partenza è la precedente versione della vettura, anch’essa in edizione limitata da 2.000 pezzi, che nel suo curriculum vanta un tempo eccezionale di 8’23’’ alla Nordschleife del Nurburgring.

La nuova serie speciale Mini John Cooper Works GP 2020 verrà quindi molto probabilmente presentata nella versione definitiva ufficiale in anteprima mondiale a tutti gli appassionati presenti al Salone di Ginevra 2019 che aprirà tra poche settimane. Chi vorrà acquistarla dovrà essere veloce proprio quanto la vettura, visto che la produzione vedrà una serie limitata di 3.000 unità. Restiamo in trepidante attesa dell’evento.

mini john cooper works 2020

MOTORI Salone di Ginevra, la nuova Mini John Cooper Works da 300 Cv