Al salone di Ginevra 2018 debutta l’auto antropocentrica

La nuova Icona Nucleus è un’auto elettrica antropocentrica: con un sistema di guida autonomo, sarà presentata al prossimo salone di Ginevra.

È pronta al debutto mondiale l’Icona Nucleus, una concept car elettrica dal design tutto italiano, che promette di rivoluzionare totalmente il modo di guidare. L’auto antropocentrica sarà presentata al Salone dell’Automobile di Ginevra, che si terrà dall’8 al 18 marzo.

La vettura è lunga 5,25 metri e larga 2,12 e può ospitare fino a sei passeggeri. Il sistema di guida è totalmente autonomo: niente volante né pedali o cruscotto. Icona Nucleus poggia su cerchi da 26 pollici e interpreta il concetto di automobile del futuro. L’interno è disegnato per vivere completamente l’esperienza di viaggio, con degli arredi futuristi che fanno pensare a un aereo, più che a un’automobile. Le sedute possono trasformarsi in un divano e il tavolino permette di utilizzare l’auto come un ufficio, con tanto di spazio per connettere il proprio computer.

Icona Nucleus mette al centro del progetto l’uomo e le proprie esigenze, soffermandosi più sul viaggio che sulla destinazione da raggiungere.

Anche il design della carrozzeria è molto fluido e avveniristico, con dei pannelli semi-trasparenti al posto dei finestrini, per guardare fuori senza essere visti. La vettura ha un corpo asimmetrico, dovuto all’unica portiera sul lato destro. La superficie superiore è composta da una vetrata in parte semi-trasparente, per sfruttare al massimo la luce naturale. Ai passeggeri sembrerà di essere nel salotto di casa, più che in un’automobile.

Il diffusore integrale nel sottoscocca e le estensioni aerodinamiche del passaruota permettono di avere un coefficiente di penetrazione aerodinamica al di sotto di 0,25.

Non ci sono ancora molte informazioni sul motore, se non che sarà certamente elettrico.

Il progetto è stato realizzato e presentato dalla società di design torinese Icona, fondata nel 2010 da Teresio Gigi Gaudio, già amministratore delegato di Fiamm, Aprilia e Stile Bertone. L’azienda ha attualmente uffici anche a Los Angeles e Shangai.

L’Icona Nucleus sviluppa il precedente concept dell’auto elettrica Neo, presentato nel 2015 sempre da Icona. Samuel Chuffart, Global Design Director di Icona, a capo del team che ha disegnato la Nucleus, la definisce «un mezzo di trasporto di prima classe, elegante e senza soluzione di continuità, che incarna la visione con cui l’azienda italiana guarda alla mobilità di dopodomani».

Per sapere di più sulle altre caratteristiche della vettura, bisogna attendere il Salone dell’Automobile 2018, in programma dall’8 al 18 marzo a Ginevra.

Icona Nucleus

MOTORI Al salone di Ginevra 2018 debutta l’auto antropocentrica