Salone dell’Auto di Torino: ecco tutti gli eventi in programma

L'edizione 2018 del Salone dell'Auto nel capoluogo piemontese all'insegna di un mix tra storia e modernità

Migliaia di visitatori, 40 case produttrici, il giusto mix tra auto d’epoca e modelli più recenti e poi ancora meeting, anniversari, sfilate, raduni e la consueta celebrazione del design made in Italy.

È questo il biglietto da visita dell’edizione 2018 del Salone dell’Auto di Torino, che si svolgerà tra il Giardino e il Castello del Valentino dal 6 al 10 giugno. Cinque giorni imperdibili per gli appassionati di auto, che potranno accedere all’area espositiva in maniera gratuita, apprezzando sia auto che hanno fatto la storia del settore che le ultime novità dalle 10 fino alle 24.

Il nuovo appuntamento punta ad identificare, come ammesso dal presidente del team organizzativo Andrea Levy, il capoluogo piemontese come città dell’auto e non solo per aver dato i natali ad alcune tra le più importanti case produttrici italiane. Torino si trasformerà per cinque giorni: vie e piazze note ospiteranno esemplari unici in un curioso mix tra concept e auto d’epoca che sfida ogni logica ma continua ad affascinare gli appassionati, dando la possibilità di ammirare a pochi metri di distanza sia auto che rappresentano appieno lo stile italiano – come i progetti dei designer Pininfarina, Giugiaro, Bertone, Italdesign, Spada, Stola, Touringsuperleggera e Scaglione – che modelli prodotti nel resto del mondo.

La prima giornata di esposizione sarà animata dalla “Supercar Night Parade”, una vera e propria sfilata di auto in rappresentanza di tutte le case produttrici presenti alla manifestazione, guidate da dirigenti che hanno fatto la storia degli stessi marchi. Alcuni privati si accoderanno al corteo a quattro ruote con alcuni esemplari molto pregiati, con alcuni modelli storici di nicchia, come la DeLorean DMC-12 o con i più importanti modelli elettrici a marchio BMW e Tesla.

La manifestazione proseguirà con il Gran Premio del Valentino, parata di 40 chilometri che vedrà sfilare oltre 200 supercar di proprietà di club e collezionisti. Un percorso cittadino unico, che parte da piazza Castello e raggiunge anche la Basilica di Superga e la Reggia di Venaria, pietre miliari del turismo torinese. Ad aprire il lungo corteo ci sarà la Lancia D25 Sport Spider, la biposto sport costruita per volere del due volte campione del mondo Alberto Ascari, che però lo stesso pilota non riuscì mai a guidare.

L’edizione 2018 del Salone dell’Auto di Torino sarà però caratterizzata anche da una serie di anniversari: i 70 anni della fondazione della Porsche sarà festeggiata da un maxi-raduno in piazza Castello, ma non potranno mancare le Ferrari con un meeting che si svolgerà il 9 e 10 giugno organizzato dal Ferrari Club Italia. Festeggia invece 50 anni di eccellenza lo studio Italdesign, fondato da Giorgetto Giugiaro, che esporrà lungo corso D’Azeglio un concept modulare dedicato alla mobilità eco-sostenibile, nonché altri trenta veicoli progettati da Italdesign, tra cui il celebre modulare “Capsula” del 1984, trasformabile in poche mosse in carro attrezzi, ambulanza o minibus.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Salone dell’Auto di Torino: ecco tutti gli eventi in progra...