Salone dell’auto di Parigi, salta l’edizione 2020

L’evento si sarebbe dovuto svolgere a ottobre, ma a causa del Coronavirus è stato annullato

Stiamo vivendo nel pieno dell’emergenza Coronavirus, purtroppo l’epidemia sta mettendo in ginocchio l’Italia, tutta l’Europa e il mondo intero. Il globo si sta rivoluzionando per far fronte a questa situazione drammatica, il settore della sanità è in piena crisi e lo è anche l’economia.

Dobbiamo stare tutti a casa senza uscire, tutte le attività commerciali non definite essenziali dal Decreto sono chiuse, come anche le scuole, i teatri, i cinema e tutti i locali. Sono stati annullati già dalla fine del mese di febbraio i vari eventi in programma di qualsiasi tipologia, ovviamente anche quelli legati al settore auto. Tra i primi abbiamo visto la cancellazione del Salone di Ginevra, che doveva tenersi all’inizio del mese di marzo.

Oggi sappiamo che anche il Salone dell’Auto di Parigi è stato annullato, si sarebbe dovuto svolgere dall’1 all’11 ottobre 2020 e invece non si farà, a causa della diffusione del Coronavirus. Sono stati gli organizzatori stessi della manifestazione ad annunciarlo nel comunicato stampa dedicato, in precedenza sono saltati anche i saloni di Pechino e New York.

In una nota della Pfa, l’associazione francese della filiera dell’automotive, si legge: “Alla luce della gravità della crisi sanitaria senza precedenti, di fronte alla quale il settore auto, colpito dall’onda d’urto dell’economia, lotta per la sua sopravvivenza, non siamo in grado di mantenere nella sua forma attuale il Mondiale dell’auto a Porta di Versailles per l’edizione 2020”.

Il Salone di Parigi viene organizzato ogni due anni, in alternanza a quello di Francoforte, la cui ultima edizione, come abbiamo visto, si è svolta infatti lo scorso anno. Sono tanti i visitatori che attrae ogni anno il Salone di Parigi, nel 2018 sono stati 1,068 milioni.

Abbiamo scoperto nelle scorse ore che anche il Salone Internazionale dell’Auto di Detroit, il NAIAS, è stato annullato. Era in programma per il prossimo mese di giugno, ma non si farà. La motivazione è più che valida: nell’area del TCF Center, dove si sarebbe dovuto tenere il grande evento, infatti sorgerà un ospedale da campo per i malati di Coronavirus e sarà attivo per sei mesi. È il Detroit Free Press a riportare la notizia, pare che il Salone di Detroit poi si terrà a giugno 2021.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Salone dell’auto di Parigi, salta l’edizione 2020