Rossi furibondo: “Marquez non ha rispetto, ho paura a stare in pista con lui”

Valentino Rossi attacca Marc Marquez dopo la folle manovra dello spagnolo.

Come era prevedibile al termine del Gp di Argentina, ci sono state polemiche roventi per la folle manovra di Marc Marquez contro Valentino Rossi.

Rossi furibondo non ha voluto accettare le scuse di Marquez dopo che quest’ultimo lo aveva letteralmente mirato e abbattuto nel tentativo di sorpassarlo: “Fortunatamente sto bene, almeno quello – ha detto Rossi -. Qui c’è da farsi male, Marc non ha nessun rispetto per gli avversari. Io ho paura a stare in pista con lui. Lo fa apposta, è recidivo e io non mi sento tutelato. La Direzione Corsa o qualcuno deve fare qualcosa, qui c’è da farsi male sul serio“.

Vale che non ha vouto fa entrare lo spagnolo all’interno del suo box per ricevere le sue scuse ci fa giù duro: “E’ andato contro 4-5 piloti diversi. Lui ti punta la gamba, consapevole che se ti prende tra la gamba e la moto ti butta a terra ma lui rimane in piedi. In generale uno può pensare che sono cose che succedono, ma lui è recidivo, basta guardare quest’anno: in Qatar ha preso Zarco, qui ha cominciato a fare il matto già da venerdì sfiorando Vinales, poi si è ripetuto in qualifica con me e Dovizioso. Non parliamo neanche delle regole: gli si è spenta la moto prima dell’avvio e l’ha rimessa in griglia girando contromano. Avrebbe dovuto rientrare in pit-lane. Lui fa quello che gli pare. Alza la competizione a un livello pericoloso, io ho davvero paura“.

Dal canto suo lo spagnolo, nonostante l’evidenza dei fatti e la penalizzazione, ha cercato di difendersi: “Non ho mirato nessuno – ha detto lo spagnolo, con riferimento alle parole di Rossi- cercavo di recuperare e ho chiesto scusa. Il grande errore è stato con Aleix Espargaro, con Valentino non ho fatto niente di pazzo: io ero all’interno”.

MOTORI Rossi furibondo: “Marquez non ha rispetto, ho paura a stare in p...