Rifornimento di carburante, si paga con Telepass

L’idea è quella di pagare tramite l’app Telepass Pay, senza il bisogno di toccare null’altro

La partnership tra Telepass e Q8 si è rafforzata e quindi l’idea è quella di poter pagare ovunque il rifornimento di carburante tramite l’app, senza far altro. I punti vendita stradali e autostradali abilitati al pagamento con lo smartphone sono passati da 1000 a 3000 circa.

Il pagamento con Telepass Pay è possibile sia per gli utenti che decidono di fare benzina self-service che scegliendo la modalità ‘servito’. Se l’automobilista fa rifornimento da solo, allora l’app genera un codice che corrisponde al valore di carburante selezionato, dopo aver digitato lo stesso codice sulla colonnina è possibile procedere con il rifornimento. Se invece è il benzinaio a servire l’utente, allora il codice dovrà essere comunicato appunto alla persona stessa che si occupa di fornire il carburante.

Il costo del rifornimento viene addebitato sul conto Telepass e la transazione viene confermata con una notifica inviata direttamente dall’app sullo smartphone. Ma non è tutto, sono tanti i servizi legati alla mobilità offerti da Telepass Pay, non solo il pagamento della benzina. Tra questi ad esempio ogni automobilista può usare il suo smartphone per prenotare il lavaggio dell’auto su strada e pagarlo, saldare il bollo auto senza costi aggiuntivi, pagare la sosta nei parcheggi con strisce blu in più di 100 città italiane.

Oltretutto l’app segue ovviamente l’utente e quindi dà anche la possibilità di prenotare traghetti, skipass, taxi e mezzi una volta che si lascia l’auto. Gabriele Benedetto, amministrazione delegato di Telepass, ha dichiarato: “Il consolidamento della partnership con Q8 che ha saputo leggere per primo il valore dell’integrazione con piattaforme tecnologiche di nuova generazione è un ulteriore passo in avanti nel percorso che la nostra società ha avviato per agevolare la mobilità dei clienti, sviluppando nuovi servizi di pagamento che rispondano ai requisiti di utilità, semplicità e innovazione. La crescita continua di clienti e la diversificazione dei servizi ci conferma che, nel giro di due anni, abbiamo dato vita a una piattaforma di pagamenti digitali apprezzata, che facilita la vita a milioni di persone in mobilità”.

Secondo quanto afferma Giuseppe Zappalà, amministratore delegato di Q8: “La partnership con Telepass Pay interpreta perfettamente la nostra strategia di business: garantire la mobilità delle persone e delle merci offrendo prodotti e servizi innovativi e tecnologicamente evoluti. Con questo accordo, accanto alle modalità ed ai circuiti tradizionali di pagamento, siamo in grado di integrare l’app Telepass Pay con i nostri avanzati strumenti di pagamento digitali già disponibili sulla nostra rete di vendita. Per Q8, infatti, innovazione e ampliamento dei servizi offerti sono sempre più cruciali in termini customer satisfation”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Rifornimento di carburante, si paga con Telepass