Nuovo record di vendite per Lamborghini

La casa di Sant'Agata Bolognese vede crescere le vendite rispetto al 2020 nonostante la crisi dei semiconduttori

Continua il periodo d’oro di Lamborghini. La casa di Sant’Agata Bolognese ha presentato alla stampa i dati di vendita dei primi nove mesi dell’anno, facendo registrare l’ennesimo record di vendite degli ultimi anni.

Da gennaio a settembre 2021 dagli impianti emiliani sono uscite 6.902 Lamborghini, facendo segnare un incremento del 20% rispetto allo stesso periodo del 2020. Rispetto al 2019 (periodo pre-Covid) la crescita è anche superiore. E con gli ordinativi in crescita, le prospettive per il futuro sono più che buone.

La crisi dei chip, insomma, sembra non aver minimamente toccato l’azienda di Sant’Agata Bolognese. Mentre la stragrande maggioranza dei produttori auto è alle prese con la carenza di semiconduttori e con tagli drastici alla produzione (a settembre 2021 Mercedes-Benz, tanto per fare un esempio, ha consegnato poco più della metà delle auto consegnate a settembre 2020), Lamborghini è riuscita non solo a mantenere i ritmi dello scorso anno, ma addirittura ad accrescerli.

Lamborghini Aventador

Lamborghini segna un altro record di vendite. Nei primi 9 mesi del 2021 le vendite sono cresciute del 20% rispetto all’anno precedente

La regione dove sono state vendute più vetture è quella EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa) con 2.622 auto consegnate, seguita dalle Americhe con 2.402 vetture (+25% rispetto ai primi tre trimestri del 2020) e infine Asia Pacifico con 1.873 Lamborghini vendute. Tra i modelli a listino, il più venduto è il super SUV Urus che, nonostante sia stato lanciato nel 2018 e successivamente rinnovato, mantiene intatto il fascino sugli appassionati Lamborghini.

“L’Azienda non è solo riuscita a superare le sfide degli ultimi 18 mesi – ha affermato Stephan Winkelmann, Chairman e CEO della casa automobilistica italiana -, ma ha mantenuto costante il suo volume di crescita, il che attesta la solidità dei nostri prodotti, il fascino continuo del marchio a livello mondiale e l’efficacia della nostra strategia di business, supportata dalla rete dei nostri concessionari”.

E se il presente è roseo, il futuro potrebbe essere addirittura dorato. Il piano presentato la scorsa primavera dal CEO Lamborghini prevede la futura elettrificazione di tutti i modelli. Prima, però, si passa dall’ibridizzazione dell’intera gamma entro il 2024, con la previsione di lanciare un quarto modello full electric nella seconda metà del decennio.

Ovviamente, lo sviluppo dei modelli con motori a combustione interna continua senza interruzione. Nelle settimane passate Lamborghini ha iniziato a consegnare i primi modelli dell’Huracan STO ispirata al mondo del motorsport, mentre la Aventador Ultimae e la Countach LPI 800-4, con motore V12 e in edizione limitata, sono già andate esaurite.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Nuovo record di vendite per Lamborghini