Record sul Gra di Roma: fermato dalla Polstrada, guidava Lamborghini a 311 km/h

Un record poco invidiabile ma certamente che lascia a bocca aperta. Un cittadino australiano, residente in Svizzera, è stato beccato dalla Polstrada lungo il Gra (Grande Raccordo Anulare) di Roma alla folle velocità di 311 km/h.

Una pattuglia speciale della Polstrada ha inseguito per oltre 20 chilometri una Lamborghini Aventador che da Tor Bella Monaca fino alla Pontina ha viaggiato alla velocità di una Formula 1 sino a superare in alcuni tratti i 300 km/h.

Fermato dagli agenti, alla guida delle mezzo c’era un pilota professionista australiano di Sport Production (che guida in pista una Lamborghini). Per un lui verbale salatissimo: confisca del mezzo, ritiro di patente e una multa di quasi duemila euro.

L’automobilista spericolato entra al secondo posto nella poco invidiabile classifica degli automobilisti multati per un eccesso di velocità da record.

Il primo posto resta al guidatore di una Bentley Continental GT che, in Svizzera nel 2011, è stato fotografato dalle telecamere di sicurezza mentre viaggiava a 324 km/h. L’uomo, oltre la multa, fu condannato anche a 6 mesi di carcere.

MOTORI Record sul Gra di Roma: fermato dalla Polstrada, guidava Lamborghini a...