Per la prima volta Tesla è la seconda Casa per valore al mondo

L’americana nel 2019 ha guadagnato un grande valore, superando anche Volkswagen

Conosciamo tutti Tesla, la Casa americana che produce auto elettriche per eccellenza, famosissime per le loro tecnologie all’avanguardia, in un mondo in cui cerchiamo sempre più soluzioni a favore dell’ambiente.

Per la prima volta dalla sua nascita avvenuta in California nel 2003 ha superato i 100 miliardi di dollari di valore sul mercato, andando oltre alla quota di Volkswagen. In questo modo si attesta al secondo posto della classifica delle Case auto di maggiore valore al mondo, al primo posto troviamo Toyota. Secondo il Ceo Elon Musk è un grandioso successo, una sorta di rivincita, un traguardo molto importante che potrebbe contribuire a realizzare il grande sogno di rendere le elettriche di successo alla portata di tutti.

I titoli di Tesla sono schizzati del 125% solo nell’ultimo trimestre trascorso, considerando l’ingresso del marchio a Wall Street ormai quasi dieci anni fa, esattamente a luglio 2010. Oggi il grande valore del brand americano è di 104 miliardi di dollari, superando per la prima volta in assoluto quello di Volkswagen, che è di 99.8 miliardi, che continua comunque a produrre una quantità di auto pari almeno a trenta volte quelle realizzate da Tesla. Questo grande passo avanti per il colosso delle auto a zero emissioni porta il brand al secondo posto della classifica, dopo Toyota.

Oltre ad essere una grande soddisfazione personale per Musk e una rivincita nei confronti di Wall Street, questo grande balzo di Tesla permetterà all’azienda di ottenere il maxi compenso: se nei prossimi mesi il valore non scenderà al di sotto dei 100 miliardi di dollari, allora il marchio potrà incassare 346 milioni di dollari, i primi del piano di bonus decennale.

Il piano lega il compenso alle performance di Tesla e al raggiungimento di alcuni obiettivi importanti, come ad esempio la capitalizzazione di mercato di 100 miliardi di dollari. Ottenere questa grande somma di denaro significherà per Elon Musk avere la possibilità di continuare coi suoi piani futuri, anche spingendosi nello spazio, come ha già iniziato a fare. Donald Trump ha descritto il Ceo di Tesla come “uno dei migliori geni americani, paragonato da molti a Steve Jobs, o meglio ancora a Thomas Edison. È uno dei più intelligenti e noi coccoliamo questo tipo di persone”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Per la prima volta Tesla è la seconda Casa per valore al mondo