La prima autoscuola in Italia che usa una Tesla a guida autonoma

Anche le scuole guida si rivoluzionano e per la prima volta in Italia hanno in dotazione un’auto speciale

Per la prima volta in Italia un’autoscuola insegna ai propri iscritti a perfezionare le tecniche di guida con una vettura elettrica, quindi a zero emissioni e completamente ecologica, e addirittura con guida autonoma.

Si tratta di una Tesla Mode 3, che serve ai nuovi alunni della scuola guida a migliorare le competenze acquisite durante i corsi di guida che vengono invece effettuati normalmente sulle auto tradizionali che noi tutti conosciamo.

La prima autoscuola italiana in cui è approdata questa Tesla Model 3 elettrica e autonoma si trova in Toscana, precisamente nella città di Siena. In occasione di un’apposita conferenza stampa la scuola ha dichiarato di aver scelto di dotarsi di questa macchina esclusiva a zero emissioni con guida autonoma di livello 2 (semi-autonoma), ipertecnologica e completamente ecologica, in grado di abbattere l’inquinamento acustico quasi totalmente e favorire anche la concentrazione dei prossimi neopatentati sulla guida.

Lorenzo Brocchi direttore dell’autoscuola di Siena in oggetto ha dichiarato: “Crediamo sia importante offrire ai nostri allievi un servizio che oltre all’apprendimento dei sistemi di guida tradizionale si apra anche a quelli che sono gli scenari futuri. Lo stesso ha poi sottolineato: “A guadagnarne sono la sicurezza e l’ambiente, un bene davvero di tutti”.

La nuova Tesla Model 3 che è approdata nella prima autoscuola in Italia a utilizzare un’auto elettrica e a guida autonoma è dotata di una tecnologia di livello molto avanzato, come è stato spiegato dal direttore stesso, con differenti sensori, otto telecamere e radar che permettono una visione a 360 gradi intorno al veicolo e inoltre un vero e proprio computer centrale che permette di guidare in estrema sicurezza, con tempi di reazione brevissimi, di solo qualche millisecondo, in caso di eventuali pericoli.

Ottimo se pensiamo che ad una persona al volante di un’auto tradizionale serve invece un secondo per intervenire con prontezza. La Tesla Model 3 della scuola guida di Siena, che percorre 500 chilometri con un pieno di energia elettrica da 15-16 euro, in caso di distrazione del guidatore è in grado di rientrare autonomamente in carreggiata e oltretutto, nel traffico, rallenta da sola quando si trova in coda.

Andrea Corsi, vicesindaco di Siena, ha specificato: “Come Comune vogliamo favorire questo tipo di iniziative private che hanno benefici su tutta la città in termini di ecosostenibilità e sviluppo della mobilità elettrica”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI La prima autoscuola in Italia che usa una Tesla a guida autonoma