I prezzi del carburante scendono ancora: non cessa la speranza

Gli italiani sono fiduciosi, forse pian piano finalmente la situazione dei prezzi alla pompa inizierà a tornare gradualmente alla normalità

Ormai c’è poco da fare, se non attendere. I prezzi della benzina e del diesel alla pompa quest’anno hanno raggiunto livelli davvero proibitivi per le tasche degli italiani, e ora non ci resta altro da fare che aspettare che la situazione cambi. Il Governo ha già provveduto con il taglio delle accise, e sembra non prendere altre decisioni in merito (chieste invece dagli esperti di settore ormai da tempo).

Dall’inizio di questo 2022 le famiglie del Bel Paese si trovano di fronte a una situazione che possiamo definire insostenibile, con costi alla pompa che superano i due euro al litro e il Governo costretto a mitigare la problematica con il noto taglio delle accise, prorogato già più volte e fortunatamente attivo ancora oggi.

Registrati a Virgilio Motori per continuare a leggere questo contenuto
Bastano pochi click (ed è totalmente gratuito)